Richiesta agibilità

messaggio inserito lunedì 4 luglio 2016 da desnip

desnip : [post n° 383457]

Richiesta agibilità

Vorrei qualche delucidazione sull'autocertificazione che può sostituire la richiesta di parere Asl per il certificato di agibilità.
Da quel che si capisce dal T. U. dovrebbe essere rilasciata dal richiedente, giusto? Ma che valore può avere una dichiarazione del richiedente in merito a determinati requisiti?
ivana :
Dal professionista non dal richiedente! L'autocertificazione ai sensi dell' art. 20R comma 1 "... La domanda è accompagnata da una dichiarazione del progettista abilitato che asseveri la conformità del progetto (...) alle norme (...) igienico-sanitarie nel caso in cui la verifica in ordine a tale conformità non comporti valutazioni tecnico-discrezionali..." Che non ci sia dunque discrezionalità- per una civile abitazione (se non ci sono deroghe) è dunque possibile autocertificare.
desnip :
Ciao, Ivana. Non mi riferisco all'autocertificazione del tecnico che sostituisce integralmente il certificato, ma a quell'autocertificazione che sostituisce il parere asl.
Art. 24, comma 1 lettera b) "dichiarazione sottoscritta dallo stesso richiedente il certificato di agibilità di conformità dell’opera rispetto al progetto approvato, nonché in ordine alla avvenuta prosciugatura dei muri e della salubrità degli ambienti".
ivana :
...art 25, però non è in sostituzione del parere asl secondo me. O il proprietario fa domanda o il tecnico presenta l'attestazione. Ho sempre fatto l'attestazione di agibilità e consegnato quanto richiesto nel modulo del comune. Le ispezioni possono esserci in entrambi i casi, nel primo mi sembrano più probabili. Non so dirti altro mi dispiace
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.