consiglio università

messaggio inserito lunedì 3 gennaio 2005 da valeria

valeria : [post n° 38355]

consiglio università

salve a tutti e buon anno!!
lo so che qui si dano consigli sopratutto per i professionisti gia avviati nel mondo del lavoro ma spero di trovare comunque qualche risposta al mio annuncio.
Mi sono laureata con il nuovo ordinamento in architettura a torino e ora sono alla ricerca di una facoltà che mi possa ospitare per prendermi la laurea specialistica di "secondo livello" ( gli ultimi due anni del 3+2...) . vorrei specializzarmi in progettazione architettonica e mi chiedevo se qualcuno poteva darmi qualche dritta sulle facoltà italiane, le più valide, quelle che danno una buona preparazione...se qualcuno può aiutarmi... grazie infinite
franco_73 :
Ciao io sono tesista di ingegneria edile..appassionato di architettura voglio darti due consigli il primo perchè se è possibile fare 2 anni all'estero?inghilterra germania francia!
penso che avere esperinza all'estero è ottimo per il curriculum!soprattutto per voi architetti siete molti in Italia!!
Se invece vuoi stare in italia..tu dove ti sei laureata?secondo me meglio scegliere grandi città firenze venezia roma milano..Questa è mia email se vuoi parliamo..email..la mia tesi di laurea è sullo studio sulla realizzazione degli edifici particolari o preso come esempio museo a bilbao di Gehry...anno scorso sono stato li a fare rilievo è bellissimo!!ciao
franco_73 :
Scusa mi sono accorto di errore , perchè non fare i 2 anni presso una facoltà all'estero? sempre se viene riconosciuto dalla nostra università
Angy :
Scusa Franco, ti ricordo soltanto che per grandi città si intendono Roma Milano Napoli e Torino, da cui peraltro proviene Valeria... Firenze e Venezia non sono metropoli. Per quello che ne so il Politecnico di Torino e quello di Milano sono validi e hanno un approccio più tecnico-ingegneristico, mentre Venezia e Firenze sono molto specializzate nel settore della conservazione (restauro), e sono egualmente molto valide. Dipende molto da qual è il settore in cui vuoi specializzarti

Ciao Valeria in bocca al lupo
ANGY
franco_73 :
certo hai ragione e concordo con le università che hai detto te..io volevo solo suggerirle di scegliere in base a ciò che vuole fare in che campo lavorativo vuole impegnarsi..e se deve allontanarsi da casa non deve temere...poichè è importante seguire i propri sogni e le proprie aspirazioni..ognuno di noi ha un sogno(per il lavoro) e deve dare il massimo per realizzarlo!!
ciao
valeria :
grazie per i consigli...il problema fondamentale è questo:il secondo livello a torino da dove provengo non mi convince nei programmi..gia ho riscontrato varie lacune nei programmi durante i primi tre anni e per questo vorrei cambiare arie ma dove andare? a sentire la gente venezia è troppo cara, roma non ne vale la pena perchè è cara e c'è troppa confusione, firenze come dice angy forse è più orientata alla conservazione...ma mi viene anche il dubbio che questi siano giudizi legati ai vecchi ordinamenti o forse mi sbaglio... ma con sta riforma?!! io vorrei specializzarmi nella progettazione e nei programmi tutte le facoltà propongono qualcosa di simile...che scegliere?
grazie ancora
franco_73 :
Allora Valeria vorrei prima di tutto dire che fare progettazzione è difficile poiche in italia anche un geometra progetta!!opp un vecchio ing elettronico puo progettare!ecco prima di tutto devi fare i due anni dove...ti riconsiglio se è possibile andare all'estero germania inghilterra..dove si progetta il new con il vecchio!!capisco che ci sono problemi di soldi ma mettila cosi è un investimento!!se poi il tuo raga non vuole mandarti lontano, scegli secondo me Roma anche se è cara e c'è casino secondo me li ci sono vari prof importanti e ci sono spesso convegni e mostre che possono incuriosirti e farti innamorare di qualche metodologia costruttiva...tempo fa è venuto nella mia facoltà un prof francese che ha detto..quando l'architettura diventa concettuale..muore! l'architettura deve essere sempre una nuova esperienza sia di vita che progettuale..per lui imp seguire le regole del fare arte...ti do mia email
email
se vuoi possiamo parlare del tuo fare architettura oppure qual'è l'architetto che ti incuriosisce di piu ..a presto
francesco
Angy :
Certo, questi sono tutti concetti interessanti da sviluppare, ma per quanto ne so io anche a me hanno detto che a Roma è un po' troppo un casino, se non riesci ad andare all'estero come ti consiglia Franco, e Torino (che conosco bene...;-) non ti soddisfa, perchè non ti interessi per Milano? Non è molto distante da dove vivi tu e io non ho sentito critiche negative ai programmi. L'unico problema che potresti avere è in seguito, poichè il mercato di Milano è ultrasaturo ...a me arrivano curriculum di gente di Milano...ma che vuoi fare, tanto un po' dappertutto è così, se sei di spirito battagliero può essere un incentivo a crescere professionalmente, no?
In bocca al lupo
Angy
valeria :
grazie, guarda per me spostarmi non è un problema anche perchè io per la verità mi sono laureata due anni fa e da allora vivo a lecce, per cui la città non è un problema...a parte questione di costo-vita, l'unica cosa appunto è trovare un luogo stimolante e che mi dia una buona preparazione in questo campo...per la questione lavorativa vorrei poi ritornare nel sud italia(lo so che mi prenderete per pazza..)per cui non sto cercando una città che mi accolga anche in futuro.
posso farvi una domanda? voi da dove scrivete e dove avete studiato?grazie ciao
Angy :
Perchè dovremmo prenderti per pazza solo perchè preferisci lavorare al sud? Figurati, anzi, meno male che c'è un' offerta di lavoro più o meno equilibrata, altrimenti sarebbe la fine...lasciando perdere la famigerata "fuga di cervelli" all'estero che , purtroppo, è del tutto comprensibile....io sono di Torino, dove vivo e dove ho studiato. Non ho critiche da fare al tipo di formazione universitaria, ma comunque si parla di 4 anni fa....ora è un po' diverso forse...;-)
Ciao
franco_73 :
Ciao VAleria concordo con Angy che non sei pazza ..devo dirti anche che Lecce è una bella città e se riesci a trovare lavoro li ben venga...comunque per l'università da scegliere per due anni successivi potresti fare anche in altro modo , potresti scegliere una facoltà o Roma o Milano per poi andare a fare erasmus per un anno poi iaste oppure altro progetto europeo , questo potrebbe essere ottimo per il tuo curriculum ! Quindi la scelta è tua , ma ti avviso che andare all'estero è un'esperienza bella ma anche difficile vedi te ciao francesco
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.