Parcella troppo onerosa

messaggio inserito martedì 27 settembre 2016 da Roberto

Roberto : [post n° 387135]

Parcella troppo onerosa

Salve, premetto, non sono un architetto, ho chiesto una perizia ad un vostro collega che essendo presentato da altri ha insistito per non parlare di soldi. La perizia è relativa ad una crepa di 2 metri su un muro tampone, nella stessa non ci sono valutazione economiche e le foto e planimetrie gliele ho fornite io.
L'architetto è venuto a casa per una valutazione visiva, senza macchina fotografica, per altro.
Alla consegna della perizia mi sono trovato una fattura di 540€, alla mia contestazione mi è stato detto che è stata decurtata di più della metà del costo reale.
Ora le domande sono due :
1) Da vostra esperienza, il costo è adeguato o troppo esagerato, io ho cercato di fare il calcolo usando il calcolatore e sono approdato sui 200€
2) essendo un vizio occulto, la perizia dovrebbe essere pagata da me o dalla ex-proprietaria ? Non capisco a norma di legge come mi devo comportare

Grazie della pazienza
ponteggiroma :
1) il collega ha sbagliato nel non fornirle un preventivo dettagliato e lei a non pretenderlo
2) a prescindere dalle foto, rilievi, ecc... quello che lei paga non è contabilizzabile in termini di quantità di foto o di sopralluoghi, quello che conta nelle perizie è l'esperienza del perito nel valutare le cause e gli interventi di ripristino. Se poi non c'è una valutazione economica dei danni (che a lei probabilmente serve) la deve chiedere al perito
3)trattandosi di vizio occulto da parte di acquirente la perizia la paga l'acquirente salvo poi rivalersi sulla parte venditrice
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.