vale sempre 2a+p =62/64 ?

messaggio inserito sabato 1 ottobre 2016 da fedora

fedora : [post n° 387406]

vale sempre 2a+p =62/64 ?

buongiorno,
in un caso di nuova costruzione di alloggio monofamiliare, il committente mi chiede di fare una scala dove non si rispetta il suddetto rapporto.. Quello che mi chiedo è: dato che un alloggio privato è soggetto alla sola adattabilità, si può fare una scala non "accessibile" perché non si rispetta il suddetto rapporto? grazie se vorrete dirmi il vostro pensiero.
gioma :
Hai consultato il RUEC?
La formula 2a+p= 62/64, detta rapporto armonico, è solo una formula empirica utilizzata come riferimento dai progettisti per la realizzazione di una scala agevolmente percorribile ma, per quanto mi risulta, non è imposta in nessun regolamento comunale, almeno per ciò che concerne l'edilizia privata.
Essa viene citata nel DM 236/89 ( art. 8.1.10) ma con riferimento alle scale comuni o di uso pubblico.
fedora :
Il mio dubbio nasce dal fatto che nel DM 236/89, un po' più avanti, si dice anche che il suddetto rapporto va rispettato anche per una scala non di uso pubblico, se non sbaglio..
grazie mille
eli71 :
Dove lavoro io nei requisiti cogenti del rue era espressamente richiesto che per qualunque tipo di scala il rapporto fosse rispettato.Adesso non ci sono più i requisiti cogenti ma noi cerchiamo sempre di rispettarli, come buona tecnica di progettazione
fedora :
Sono d'accordo con te, io lavoro in Emilia e i requisiti cogenti non sono stati sostituiti da nulla..
eli71 :
Anche io sono in Emilia!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.