Detrazione spese per lavori di ristrutturazione

messaggio inserito giovedì 3 novembre 2016 da marco

marco : [post n° 388926]

Detrazione spese per lavori di ristrutturazione

Buongiorno,
nel caso di abilitazione comunale intestata al solo proprietario di un immobile il comodatario, con regolare contratto registrato prima dell'inizio dei lavori, puo', se sostiene le spese, portarle in detrazione nella denuncia dei redditi ?
Grazie
LuC :
Non dovrebbero esserci problemi, anche se comunque una voltura la farei ed è possibile. Normalmente il bonus va a chi sostiene i costi sempre che siano effettuati i pagamenti secondo le modalità prescritte.
gioma :
Possono beneficiare delle agevolazioni fiscali non solo i proprietari ed i titolari di diritti reali sugli immobili per i quali si effettuano i lavori e che ne sostengono le spese, ma anche l'inquilino oppure il comodatario.
Sul sito AdE troverà una guida esauriente sull'argomento.
marco :
Si la guida l'ho letta ma non ho trovato la mia casistica, i lavori verranno pagati in parte dal proprietario ed in parte dal comodatario quindi anche la voltura non andrebbe bene. Richiedere il permesso comunale a nome di entrambi proprietario ed comodatario ?
desnip :
Se legge bene la guida, vedrà che tra gli aventi diritto ci sono anche i comodatari, come dice gioma.
Naturalmente, per la parte di spesa da lei sostenuta e non c'è alcun obbligo di intestazione del titolo abilitativo, ma solo delle fatture e dei bonifici.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.