Progetto preliminare - incidenza nel preventivo

messaggio inserito venerdì 11 novembre 2016 da Violetta

Violetta : [post n° 389283]

Progetto preliminare - incidenza nel preventivo

Buongiorno a tutti,
spero di ricevere un consiglio in merito al preventivo ricevuto dall'architetto a cui vorrei affidare la ristrutturazione di una appartamento.
Sono 65 mq, lavori stimati 50.000 euro. I muri sono tutti portanti, quindi non saranno fatti grandi stravolgimenti in pianta a parte l'abbattimento parziale di un muro portante per inglobare l'ingresso al soggiorno, la cucina sarà portata a vista per ricavare una camera singola nell'attuale posizione della cucina, verrà trasformata una finestra in portafinestra, verranno rifatti tutti gli impianti, cambiati infissi, porte, sanitari, pavimenti, verrà predisposto l'impianto di condizionamento.

Il professionista contattato, ha chiesto un compenso di euro 6.200,00 così ripartito:
euro 1.200,00 - Analisi dello stato attuale progetto architettonico preliminare
euro 2.000,00 - Progetto architettonico definitivo per la pratica Comunale SCIA e Progetto esecutivo architettonico schema arredi, redazione dei capitolati e contratti per l’appalto dei lavori
euro 3.000,00 - Direzione dei Lavori - Contabilità dei lavori - Liquidazione dei lavori e redazione del certificato di regolare esecuzione

La mia perplessità è sulla parte di progettazione, soprattutto quella preliminare. I muri portanti non consentiranno tante ipotesi progettuali, verrà fatta credo solo un'ipotesi, quella descritta sopra, con alcune varianti...la richiesta è adeguata, più della metà del progetto esecutivo?
Considerando poi il totale stimato lavori, la percentuale applicata è del 12,4% (Sicurezza e pratiche catastali escluse perché verranno eseguite da altri professionisti di sua fiducia). Può essere corretto?

Mi piacerebbe avere un'opinione dagli addetti del settore.
Grazie a tutti dell'attenzione,
Viola
john :
Secondo me è corretto. Se non la convince si faccia fare un ulteriore preventivo da altro tecnico e ne valuti sia la forma che la sostanza in modo da fare un confronto. Il collega mi sembra abbia elencato tutto in modo abbastanza dettagliato anche se parlando di "abbattimento parziale di un muro portante" e "finestra in porta finestra" si preannuncia anche una pratica strutturale con tutte le conseguenti responsabilità.
Violetta :
Grazie mille per il cortese riscontro.
Ho ricevuto nel frattempo dei preventivi di confronto ma devo dire che le cifre sono le più disparate, ho proposte da 2.500 euro fino a proposte da euro 5.000 per gli stessi incarichi quindi è difficile farsi un'idea...
Questo sarebbe il preventivo più alto, però è anche il professionista che mi è sembrato più convincente. Non ne faccio una questione di prezzo perché so bene che la professionalità si paga e sono d'accordo, vorrei pagare però il giusto.
Quello che mi ha fatto pensare è che nei primi contatti si era parlato come parcella di un 10% sui lavori (stimati sui 50.000 euro) però quando ho chiesto se potevamo già stabilire una cifra invece della percentuale nel disciplinare di incarico, la somma è diventata 6.200 euro suddivisa come sopra e mi ha un po' meravigliata, mi aspettavo una cifra non molto lontana dai 5.000, magari 5.500 dovendola fissare a monte.
A questo punto, non so, forse mi converrebbe "correre il rischio" della percentuale perché dubito che i lavori arriveranno a 62.000, gli altri professionisti contattati hanno ipotizzato più 40.000....o si tende sempre a stare "bassi" per non scoraggiare il cliente contando poi sulla percentuale?
Mi prenderò ancora un po' di tempo per decidere.
Buona serata e grazie ancora, ho apprezzato molto la sua risposta.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.