a quali condizioni?

messaggio inserito mercoledì 12 gennaio 2005 da Depressa

Depressa : [post n° 39047]

a quali condizioni?

Ciao a tutti stò per tirare fuori per l'ennesima volta un discorso che più volte ha scatenato dibattiti in questo forum. Vi sottopongo la mia situazione.
Lavoro in uno studio di architetti associati dove ci sono un sacco di progetti interessantissimi e molto stimolanti. In più mi viene data ampia libertà di gestione del progetto dalla nascita in poi, partecipando a tutte le fasi, prendendo decisioni individuali e assumendomi notevoli responsabilità. Non stò esagerando è un bel posto e nonostante la mia giovane età (27 anni) sono cresciuta incredibilmente durante l'anno trascorso in questo studio. Il lavoro che faccio è, infatti, ampiamente riconosciuto dagli associati, ma solo professionalmente e non economicamente. Quello che vorrei tanto sapere da tutti voi è se 750 euro al mese (con fattura, quindi un anno fa ho aperto la partita iva) sono troppe, poche o normali. Tenete conto che anche se faccio dalle 10 alle 45 ore di straordinario non mi vengono pagate, così come la chiusura di natale e agosto. Mentre se faccio delle ore meno delle canoniche 160 mi vengono detratte dallo stipendio.
Quindi A QUALI CONDIZIONI devo andare avanti? Negli altri studi come funziona? Vorrei tanto avere un consiglio da tutti voi per capire se è il caso di insistere sulla mia posizione economica o se sono destinata a tenere duro finchè non mi sfruttano abbastanza.
ASPETTO ANSIOSA QUALCHE SUGGERIMENTO.
grazie 1000
aleX :
credo che la situazione che tu hai descritto sia abbastanza comune.

Però......

750 euro al mese sono poche per un full time. Se sono compresa iva sono addirittura una miseria.

Le ore straordinarie non retribuite? Non se ne parla proprio.
Dovresti (pian piano) rinunciare a farle, cosicchè loro si renderanno conto, soprattutto in cossispondenza delle scadenze di consegna, di quanto tu sei importante.

Se sei a partita iva vieni pagata quando lavori. Quindi natale ed agosto è logico che non te le paghino.

Se alcune ore non le lavori è ovvio che non devi essere pagata (a patto però che le ore in più te le pagano).

delli :
la situazione è abbastanza comune... il vantaggio di "depressa" è che, almeno, si trova bene sul luogo di lavoro e impara... e non sempre succede!!!
certo che meno di 5€/h sono veramente una miseria...
dovresti spingere per arrivare almeno a 9-10€/h (tieni presente che per un disegnatore ben qualificato (non un renderista professionista) l'ottimale è intorno ai 15-20€/h

cerca di muoverti per vedere riconosciuto il tuo lavoro anche economicamente perchè... dopotutto nessuno lavora per la patria (bastano già le tasse che paghiamo)

bye bye
Depressa :
almeno ho la conferma da qualcuno di voi che 4.7 euro/ora sono una vera miseria. Mi dispiacerebbe lasciare questo posto, ma per sopravvivere c'è bisogno dei soldi e così non posso andare avanti. Ovviamente la paura di andare in un altro studio dove sicuramente limiterebbero di più la mia libertà mi spaventa parecchio !!! Si sa quello che si lascia, ma non sempre quello che si trova. Sono pessimista. L'idea di vedermi ingabbiata sempre nello stesso lavoro mi uccide, qui è un'altra cosa, ma, ripeto, devo sopravvivere!!!
martina :
ciao sono d'ACCORDO CON QUELLO CHE DICE ALEX SU TUTTO
ANCHE IO LAVORO CON PARTITA IVA SO COSA SIGNIFICA

CERCHIAMO DI FARE QUALCOSA XCHE' e' VERAMENTE DIFFICILE...
IO LAVORO A MILANO TU INVECE?????????
Depressa :
ANCHE IO LAVORO A MILANO. E' DAVVERO UN PECCATO CHE LA SITUAZIONE SIA QUESTA, PERCHE' IL NOSTRO LAVORO E' MOLTO BELLO, CREATIVO E STIMOLANTE. MA QUESTI PROBLEMI PRATICI RISCHIANO DI FARTI SCEGLIERE UN LAVORO RISPETTO AD UN ALTRO SOLO PER IL LATO ECONOMICO che purtroppo e’ importante per sopravvivere, soprattutto in una citta’ come milano.
Ti trovi bene dove sei? E soprattutto: ti trattano bene? A quali condizioni sei?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.