ripartizione pratica DIA

messaggio inserito martedì 27 dicembre 2016 da archimoody

archimoody : [post n° 390979]

ripartizione pratica DIA

ho redatto pratica DIA per diversi proprietari di immobili, non legati da condominio. La divisione del costo della pratica va ripartito in parti uguali? oppure devo seguire una sorta di tabella millesimale?
Grazie
maya27 :
io credo che tu debba stabilire un prezzo congruo per la pratica e poi saranno loro a spartirsi le spese. Tu hai redatto un unico progetto giusto? facendo però il rilievo di tutti gli immobili ed indicando i vari interventi dei singoli.
Per cui il progetto/la pratica ha un suo costo: quante volte hai spartito il sopralluogo? La pratica è lineare? E' stata lineare per tutti? Ovvero se avessi dovuto fare singolarmente le pratiche avresti trovato complicazioni, o si risolvono tutte nello stesso modo?
A prescindere che non capisco l'unitarietà di un progetto non condominiale, a meno che non si tratti di cessione di cubatura. Ma il valore del progetto, quant'è? gli interventi sono gli stessi, compensabili? Perché a mio avviso tu dovresti fare il prezzo e poi loro spartirsi le spese.
patri :
Io in un caso simile avevo diviso in parti uguali, gli appartamenti però erano più o meno tutti uguali.
Come sono state divise le spese relative ai lavori eseguiti? Io userei lo stesso criterio.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.