Scelta università

messaggio inserito martedì 18 luglio 2017 da Lalla17

Lalla17 : [post n° 399211]

Scelta università

Salve a tutti, sono una studentessa a cui rimangono pochi giorni per scegliere a quale facoltà iscriversi (ho già "perso" un anno causa scelta di un settore sbagliato). Mi piacerebbe lavorare nel mondo dell'architettura (ristrutturazione, restauro, design d'interni) ma vicino casa ho la facoltà di ingegneria edile-architettura e non la classica architettura (che disterebbe un paio d'ore da casa mia). Io preferirei rimanere a casa mia e fare comunque ciò che mi piace (nonostante sappia che sarà più complicato per me), credete che con ingegneria-edile architettura sarei comunque soddisfatta? che esperienze avete a riguardo? Grazie in anticipo!
desnip :
Puoi fare tranquillamente ingegneria-edile architettura e poi dedicarti a quello che ti piace.
Lalla17 :
Grazie mille del consiglio :)
Simo :
Ciao Lalla, ho figli all'Università al Politecnico Milano e anche uno di loro si era interessato per ingegneria edile-architettura a Lecco.
Io ti consiglierei di valutare anzitutto se frequentare il corso di anni 3+2 di architettura contro il ciclo unico di 5 di ingegneria e soprattutto il piano di studi, direi abbastanza differente. Certo è che con ingegneria (passato il test) sei poi sia architetto che ingegnere. In bocca al lupo. Simona
Ily :
Ho appena finito un master e una mia amica è laureata proprio in ingegneria edile/architettura... ha fatto la tesi in restauro quindi vai tranquilla. Potrai poi iscriverti all'albo degli architetti (puoi fare più cose rispetto a un ingegnere).
Lalla17 :
Grazie mille della risposta :)
Lalla17 :
Mi sono già iscritta in ingegneria edile/architettura e queste tue parole mi incoraggiano :)
Se posso chiederti, in cosa hai fatto il master? Grazie comunque della risposta!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.