SANATORIA O NO??

messaggio inserito giovedì 20 luglio 2017 da LUNA

LUNA : [post n° 399263]

SANATORIA O NO??

Buon giorno,
sto vendendo la mia casa al 2° piano di un condominio.
Ci siamo accorti però che nella planimetria in comune della sanatoria fatta 25 anni fa, c'è una finestra aperta nella zona notte quando in realtà è chiusa da tempo.
Praticamente chi ha fatto la sanatoria non ha sanato quella finestra chiusa.
Ora per vendere la casa ci hanno detto chen non si può sanare, e che quindi dobbiamo aprirla perchè non rispetta il rapposto di illuminazione.
Cosa mi consigliate di fare?? L'acquirente vorrebbe fare altri lavori, si può inserire nella Scia dei suoi lavori e farlo cominciare prima del rogito??
Grazie
Luna
desnip :
Io le consiglio di aprire la finestra.
Poi, se il suo acquirente vuole fare altri lavori di suo gusto o li fa dopo che ha comprato, oppure dovete firmare un preliminare e allegare quello insieme al suo consenso come proprietaria alla Scia presentata a nome dell'acquirente.
LUNA :
Grazie,
che tipo di domanda devo fare per aprire la finestra?? Una scia??
LUNA :
Essendo al 2° piano di un condominio che da su di un marciapiede, devo richiedere l'occupazione del suolo pubblico per questioni di sicurezza oppure non importa??
Grazie
ivodivo :
beh così ad occhio e croce andrà montato anche un ponteggio........o no?
LUNA :
Presumo proprio di sì.... a meno che non ci sia un modo meno costoso...
dagabo :
Concordo nel aprire una finestra. Presuppongo che si possa fare una SCIA, ma per aprire una finestra su un marciapiede sicuramente l'ideale è un ponteggio con occupazione suolo pubblico. Anche perché altre maniere non esistono, unico problema è a livello di costi che serve anche un coordinatore della sicurezza e tutto ciò che concerne il cantiere.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.