SCIA per opere già eseguite

messaggio inserito giovedì 7 settembre 2017 da angelo

angelo : [post n° 400415]

SCIA per opere già eseguite

Devo aggiornare la situazione amministrativa ai fini di un trasferimento di proprietà di un appartamento a Milano in cui la scheda catastale e lo stato dei luoghi presenta leggere difformità rispetto all'ultima pratica edilizia eseguita : un tavolato che divideva due stanze è stato eliminate e un due porte sono state traslate. Non so se lo stato attuale è il risultato dei lavori eseguiti con l'ultima Dia con modifiche poi non riportate prima della fine lavori o se effettivamente queste modifiche sono state eseguite in anni successivi dopo la fine lavori. La proprietà non mi sa dare indicazioni in tal senso.
Pensavo di fare una CILA con pagamento di sanzione per opere già eseguite, ma nel modulo chiedono di indicare la data di esecuzione delle opere. Qualche suggerimento?
Cosa indico dove chiedono impresa , tecnici incaricati etc. Le opere sono state eseguite diversi anni fa.
grazie
angelo
gioma :
Dopo la presentazione della CILA in Comune, dovrai provvedere anche ad eseguire un Docfa di aggiornamento. Siccome il catasto prevede la prescrizione dopo cinque anni, probabilmente ti conviene indicare una data fine lavori antecedente l'ultimo lustro.
In merito ai nomi dell'impresa e dei tecnici incaricati, in genere questi dati vengono omessi in quando stai denunciando lavori già eseguiti.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.