Frazionamento di unità immobiliare con un solaio

messaggio inserito giovedì 19 ottobre 2017 da Paola

[post n° 401980]

Frazionamento di unità immobiliare con un solaio

Buongiorno,
Dovrei frazionare un'unità immobiliare di due piani eliminando la scala interna di collegamento e sostituendola con un solaio. Secondo voi, rientra in manutenzione straordinaria anche se si tratta di opere strutturali? Ovvero: posso fare il frazionamento con una semplice CILA (--> decreto sblocca Italia)?
Che compenso si potrebbe chiedere per una pratica del genere? Escluso il compenso dello strutturista, che verrà scorporato...
:
devi studiarti la normativa antisismica vigente nella regione in cui avviene l'intervento.

in emilia il criterio per definire la tipologia dell'intervento in un caso come questo è la superficie del campo di solaio da integrare. Esistono diversi livelli. Se supera una certa dimensione devi per forza fare un deposito strutturale (con tutto quello che ne consegue: calcoli, disegni......). Altrimenti l'intervento è considerato "di scarsa rilevanza ai fini della pubblica incolumità" e te la cavi con documentazione semplificata e tua asseverazione
:
non so cosa prescriva sto benedetto "sbroccaitalia", ma di una cosa sono certo: se devi chiudere un solaio dovrai sicuramente fare pratica al genio civile
:
"D.G.R. 2272 del 21 dicembre 2016 Atto di indirizzo recante l'individuazione degli interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici e delle varianti in corso d'opera, riguardanti parti strutturali, che non rivestono carattere sostanziale, ai sensi dell'articolo 9, comma 4, della l.r. n. 19 del 2008"

Ripeto: in emilia romagna, anche se fai un nuovo campo di solaio oppure demolisci un campo di solaio esistente, se stai all'interno dei limiti previsti dall'allegato 1 (da 0 a 1 mq oppure da 1 a 3 mq) non sei soggetto a deposito ma alleghi la documentazione prevista dalla suddetta al titolo edilizio (scia o cila).

Non conosco la normativa delle altre regioni..........a quanto pare nel lazio le cose stanno diversamente...........

Sbroccaitalia non c'entra niente
:
esatto nel lazio le cose stanno diversamente.... ne prendo atto e chiedo venia
:
A parte l'obbligo o meno del deposito strutturale, che dipende dalle Regioni, una cosa secondo me è certa: Scia e non Cila, perchè si tratta comunque di opere che coinvolgono le strutture.
:
Grazie!
In realtà speravo proprio in una dicitura tipo "opere di modesta entità"....
Devo chiedere in Comune.
:
per me è SCIA. Poi per il deposito o meno, magari puoi approfondire assieme a quelli dell'ufficio tecnico competente.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.