vendita villa di pregio non completata

messaggio inserito giovedì 8 febbraio 2018 da max1092

[post n° 405718]

vendita villa di pregio non completata

Buongiorno a tutto il forum,

avrei gentilmente bisogno di una consulenza.

Ho appena ereditato dal defunto zio un immobile di pregio al grezzo. Lo zio aveva avviato nel ‘89 un progetto di ristrutturazione non completato con permesso a costruire scaduto nel 2003. Ho fondati motivi per ritenere che la dichiarazione di fine lavori non sia stata fatta. Pertanto ho in mano planimetrie catastali che non corrispondono, né al manufatto nello stato attuale, né al progetto di ristrutturazione interrotto.
Io ho intenzione di vendere rapidamente questo immobile perché non mi interessa ed ha costi altissimi. Ho incaricato pertanto un professionista affinché acquisisca gli atti in comune per capire quali sono le difformità dovute, sia al fatto che i lavori non sono stati ultimati, sia ad eventuali varianti al progetto non sanate.
Nel frattempo sono entrato in contatto con un privato che aveva già avuto abboccamenti con mio zio e che non aveva chiuso l’acquisto solo per motivi di prezzo. Questa persona conosce bene lo stato dell’immobile ed è consapevole del fatto che io abbasserò di molto le richieste. Pertanto ha fatto le sue valutazioni e si è detto pronto ad acquistarlo subito, accollandosi l’iter necessario a regolarizzare il tutto.
Ovviamente io ho apprezzato l’interesse e la disponibilità, ma sono ben consapevole delle responsabilità civili e penali in capo al venditore soprattutto in casi di non conformità dell’immobile.
Volevo gentilmente sapere se esiste, vista la disponibilità della controparte, una possibilità di rendere meno lungo e complesso il percorso per arrivare al rogito.

Cordiali saluti
:
Qualcuno è in grado di darmi un parere ?

grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.