Se il tecnico dichiara il falso quali sono le responsabilità del committente?

messaggio inserito giovedì 8 marzo 2018 da Orlando

[post n° 406813]

Se il tecnico dichiara il falso quali sono le responsabilità del committente?

Nell'eseguire un lavoro di manutenzione straordinaria su casa privata (di lavori per rifacimento e ampliamento pavimentazione esterna ), il tecnico ha redatto un'asseverazione dichiarando una metratura prima dell'inizio lavori che non corrisponde allo stato di fatto (stiamo parlando di uno o due mq di marciapiede esterno). Questo senza presentare pratica di sanatoria. Il committente ha delle responsabilità per l'asseverazione fatta dal tecnico dei lavori? Grazie
:
Per l'asseverazione ha responsabilità solamente chi la firma. In ogni caso, per gli errori sulle misure c'è una tolleranza del 2%.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.