IL GIUSTO COMPENSO

messaggio inserito martedì 2 ottobre 2018 da 2 ARCHITETTI AL PREZZO DI 1

[post n° 413163]

IL GIUSTO COMPENSO

Ciao a tutti.
Siamo due architetti con incarico congiunto da un privato per la realizzazione di nuova costruzione (villa unifamiliare a due piani, circa 200 mq. complessivi, area esterna 3000 mq circa, vicino al mare nei pressi di Taranto).
L'incarico è completo di tutto: progetto, pratiche amministrative, direzione lavori, progettazione impianti, progettazione aree esterne con piscina, assistenza forniture, coordinamento sicurezza, collaudo. Stimati circa 500.000,00 € di intervento e il calcolo di simulazione di parcella a tariffa professionale porta a circa 70.000,00 €.
A quanto ritenete si possa ritoccare in diminuzione la parcella?
:
Buongiorno,
secondo me il fatto che siete due architetti al prezzo di uno (come dite nel titolo del post) non incide sul costo finale che il cliente deve pagare.
Indicativamente nella mia zona (Lombardia centrale) un calcolo molto di massima si aggira fra l'8% ed il 12% del costo complessivo dei lavori. Applicando il 12% si arriva a 60.000,00 €.
Vi consiglio di valutare attentamente ogni prestazione in base alla quantità di tempo impiegato, alla quantità di elaborati da produrre anche in fase di cantiere, alla distanza del cantiere dalla vostra sede. E' difficile secondo me ipotizzare una cifra omnicomprensiva, dipende molto dal vostro modo di lavorare e dallo standard qualitativo che volete raggiungere (ovviamente da far capire bene al cliente).
Comunque su importi così elevati, la cifra secondo me può anche scendere di un po'. Se avete usato il calcolo dei compensi da dm, potreste pensare di applicare percentuali di ribasso o rialzo a seconda della prestazione e della difficoltà.
Buon lavoro!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.