Problema con Docfa

messaggio inserito martedì 2 ottobre 2018 da Valy

[post n° 413176]

Problema con Docfa

Ciao a tutti, sto facendo una variazione catastale per una fusione con parziale cambio d'uso.
Mi è stato respinto con motivazione: ERRATA RAPPRESENTAZIONE DELL'ESPOSIZIONE GRAFICA DELL'ELABORATO PLANIMETRICO: EVITARE DI ALLEGARE L'ELABORATO PLANIMETRICO E REDIGERE L'ELENCO DEI SUBALTERNI. L'EP IN ATTI RAPPRESENTA UNA PLANIMETRIA DI UNA U.I.U. SE SI INTENDE PRESENTARLO PER LA CORRETTA REDAZIONE ATTENERSI ALLE DISPOSIZIONI DELLA CIRC. 4/2009.
il problema è che se io carico l'elenco subalterni mi chiede obbligatoriamente l'EP e quindi sono ad un vicolo cieco.
Premetto che prima di procedere con la variazione sono andata in catasto direttamente a parlare con un tecnico perché ho trovato un elaborato planimetrico caricato in archivio ma è errato in quanto non si sa chi, se la collega o il tecnico che ha accettato la pratica (visto che è del 2006) ha caricato la planimetria di una unità immobiliare al 7° piano. il tecnico un mese fa mi dice che per la fusione con il cambio d'uso sono ovviamente obbligata a caricare sia l'EP che l'elenco subalterni, però siccome l'immobile è in centro a Milano, ha tipo un centinaio di sub e si sviluppa su 8 piani (tra l'altro non riesco a reperire molto perchè è un immobile del 1900) ... mi consiglia di fare la planimetria solo del piano che interessa a me, visto che casualmente il sub caricato al posto dell'EP è proprio al settimo piano come il mio (pare assurdo anche a lui che io mi debba ridisegnare l'EP di tutto il palazzo, soprattutto perchè il cliente non ha intenzione di pagare più di quello che mi da per il docfa).
Cosa si fa in questi casi? mando il docfa senza EP e senza elenco sub? secondo me me lo rimandano indietro ancora...
:
Ciao Valy , non sei la prima a cui capitano queste cose.
A me capito una cose del genere e feci come ti ha indicato il tecnico , fai un elaborato planimetrico dove indichi nel tuo piano specifico dove operi il tuo subalterno, se sullo stesso piano vi sono altri sub indicali come "a.u.i."
Tu non puoi mica prelevare planimetrie degli altri, quindi metti il tuo piano e basta.
Chi arriverà dopo di te e modificherà i piani inferiori aggiornerà di conseguenza aggiungendo il proprio piano , e man mano nel tempo si aggiornerà con tutti i subalterni.
Questo deriva dal fatto che prima del 1984 non esistevano gli elaborati planimetrici pertanto nei palazzi più vecchi ci si arrangia così, i tecnici del catasto lo sanno.

Dopo avere allegato l'E.P. aggiorna l'elenco subalterni inserendo quelli esistenti e soprimi e costituisci di conseguenza.

ciao
:
Grazie per la risposta. Ti aggiorno su quello che alla fine mi hanno protocollato, facendomi perdere un sacco di tempo compreso il viaggio che ho dovuto fare fisicamente all'ufficio. Alla fine ho dovuto presentare solo il docfa semplice senza EP e senza elenco subalterni perchè (ogni tanto l'intelligenza che c'è in loro viene fuori) hanno considerato inesistente l'EP visto che erroneamente è stata caricata la planimetria di una unità immobiliare. Vabbè...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.