consiglio

messaggio inserito sabato 5 febbraio 2005 da bobo

bobo : [post n° 41440]

consiglio

ciao a tutti...ho un piccolo (grande!)problema...ho trovato un piccolo studio e vorrei iniziare la mia attività...sono iscritto all'ordine ma per adesso vorrei evitare di aprire una p.iva...secondo voi è impossibile? è impensabile lavorare almeno per privati senza p.iva?è davvero assurda la questione?perdonatemi ma a riguardo ne so davvero poco.Grazie in anticipo.
antonio :
forse non ho capito bene la tua richiesta.
Hai l'abilitazione, vuoi aprire un tuo studio, non vuoi aprire la partita iva e lavorare solo per privati.
VORRESTI LAVORARE IN NERO....
bobo :
...considerato che ho dei piccoli lavoretti da eseguire per conto di amici che non mi chiedono fatture...pensavo di avviare il mio studio in questa maniera...senza p.iva...nel momento in cui le possibilità lo permetteranno regolarizzare l'attività...il pr0blema è: è possibile firmare progetti e pratiche edilizie (in questi casi trattasi di 3 DIA) senza essere regolari dal punto di vista fisc?
Spero di essere stato chiaro e mi scuso se non lo sono stato nel messag precedente...ancora grazie
*Ste* :
lavoro nero.
Cosa cambia se lavori per privati o per enti pubblici? Sempre lavoro nero rimane.
Hai scritto di saperne poco: rivolgiti ad un commercialista, è meglio.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.