idee più chiare?

messaggio inserito martedì 8 febbraio 2005 da emasalom

emasalom : [post n° 41628]

idee più chiare?

Il mio committente eseguirà (già dato l'inizio lavori) per la ristrutturazione della sua casa indipendente unifamiliare ad un piano per ampliamento per adeguamento ai requisiti igienico-sanitari (alla fine avrà una casa di 55 mq), i lavori in economia, tranne che per lo smantellamento dell'amianto del tetto che ovviamente non si può eseguire da soli.
Come ci si comporta in questo caso per la sicurezza in cantiere? Io sono il direttore dei lavori, non ho abilitazione per la 494. Mi è stato detto che non è necessario il piano per la sicurezza ma è possibile comunque dotare il cantiere di alcune misure di sicurezza? E le responsabilità su chi ricadono?
Va fatta una comunicazione all'ASL e/o INAIL? Per ora non è ancora stata fatta nonostante l'inizio lavori già dato che però effettivamente non sono ancora iniziati!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.