Variata distribuzione di spesa LP

messaggio inserito giovedì 17 gennaio 2019 da Massimo

[post n° 416840]

Variata distribuzione di spesa LP

Salve
Secondo la Vs esperienza se in un LLPP
Tra lavorazioni aggiuntive e lavorazioni in diminuzione ovvero misurate in quantità inferiore o non eseguite si arriva circa a pari del prezzo contrattuale, e' da proporre al RUP l'accettazione di una variante con concordemente dei nuovi prezzi, oppure il DL redige un documento di variata distribuzione della spesa ?
Grazie mille per la risposta
Saluti
:
partiamo dal primo punto. LAVORI A CORPO O A MISURA?
se a corpo farei solo il computo finale e un quadro comparativo tra affidati ed eseguiti.
se a misura lavorazioni +/- e ordini di servizio.

la variante la devi fare per variazioni superiori al 15% dell'appalto originario, dai un'occhiata all'art. 106 del 50/2016.
:
L'appalto a misura è basato per un accordo quadro sul dlgs 163/2006
Io penso si possa applicare art 161 comma 10 entro il quinto. Cosa dici?
:
mha io non farei la variante se le lavorazioni non sono rilevanti. se tra lavori in meno e in più rientri nei termini contrattuali fai solo ordini di servizio e contabilità finale con comparativo da dove si evincono i lavori in eccesso e in difetto.
art. 161 comma 10?!?!?!? non arriva al 10, non lo trovo!
:
ART. 161 comma 10 dpr 207 2010
Scusa
:
Potresti usare questo. Si!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.