VUOTO PER PIENO sempre e comunque?

messaggio inserito martedì 26 febbraio 2019 da Campanellino

[post n° 418403]

VUOTO PER PIENO sempre e comunque?

Buongiorno, in un computo metrico va bene computare sempre le superfici come vuoto per pieno, qualunque sia il tipo di opere considerate? Che si tratti di tinteggiature, intonaci, piastrelle, ecc. Oppure ci sono convenzioni diverse a seconda delle situazioni?
Il cliente non potrebbe obiettare che così facendo lui spende di più visto che l'impresa farebbe il prezzo su delle quantità superiori a quelle effettive?
:
Le misurazioni sono spesso convenzione dei "luoghi". Se prendi a riferimentoo il prezzario della tua regione troverai in una sezione apposita la descrizione di come sono misurati i lavori: di lì puoi prendere riferimento e nei tuoi computi ti conviene specificare come sono state misurate le cose; puoi priocedere in diversi modi : o citi la fonte da cui estrai il sistema di misurazione, o nelle voci descrivi come le hai computate o fai un "capitolato" dove descrivi le misurazioni e e a quali opere si riferiscono. Io, se il lavoro è da dare a qualche ditta preferisco mettere il sistema di misurazione nelle singole voci o all'inizio del capitolo che le raccoglie ( esempio capitolo "scavi", descrivi come si misurano,eppoi metti le voci con il computo per lo sbancamento, i larga sezione e sezione ristretta, ecc); se è una cosa più complessa faccio un capitolato specifico
:
Non sempre le voci sono calcolate vuoto per pieno. Ad esempio, le superfici per le tinteggiature comprendono anche i vani solo se sono al di sotto di una certa dimensione.
:
Scusate, dopo aver consultato il listino LLPP vi chiedo alcuni chiarimenti:
1) "I prezzi delle murature in genere comprendono e compensano tutti gli oneri per la formazione di spalle, voltini, incassature per imposte di archi, volte e piattabande". Significa che poi se ci sono delle porte non devo inserire la voce di fornitura e posa del voltino?
2) "I tavolati ed i divisori sono computati vuoto per pieno, al rustico, deducendo i vani di apertura con superficie superiore a 1,00 m²" Significa che se ho una porta 0.9x1.1 devo dedurre 2mq oppure solo la quota che eccede 1mq, quindi 1mq?
3) "I pavimenti, di qualunque genere, saranno valutati per la loro superficie in vista, con esclusione delle parti ammorsate sotto intonaco o comunque incassate. Nella misurazione non verranno detratte le zone non pavimentate purché di superficie, ciascuna, non superiore a 0,25 m²" Quindi non detraggo ad esempio l'ingombro di sanitari ma quello di una doccia o una vasca si? E anche qui: detraggo tutta la superficie della vasca o solo la quota che eccede 0,25mq?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.