Vizio stilistico delle autodichiarazioni

messaggio inserito mercoledì 27 febbraio 2019 da kajo

[post n° 418451]

Vizio stilistico delle autodichiarazioni

Cari Colleghi e Care Colleghe,
pongo una domanda veramente banale, al limite dell'ignoranza ma, riflettendo, ho pensato di chiedere a voi come operate:
- le "autodichiarazioni" "autocertificazioni" che fate a nome del vostro cliente, che poi verrà a firmare, le stampate su carta intestata?
Cioè, tutto ciò che io produco esce con carta che ha intestazione e pié di pagina e non ho mai pensato di includerla nelle autodichiarazioni che (presumibilmente) dovrebbe scrivere il cliente.

Non so', è più per completezza visiva della pratica :)
:
Chiaro che se è l'autocertificazione di un altro non va fatta sulla tua carta intestata!
:
chiaramente è come dice Desnip. Nel caso in cui il cliente abbia una sua carta intestata gli preparo il testo in word con la dichiarazione e poi lui lo inserisce e se lo firma.
:
Eh si, logicamente immaginavo quanto da voi ribadito, però detesto lo scostamento stilistico all'interno della pratica :)
:
...scostamento stilistico all'interno della pratica...
Non si capisce che vuoi dire.
:
Intende secondo me che tutto è su carta intestata mentre la dichiarazione no e questa disomogeneità lo disturba..... Vabbè, ognuno ha le sue manie.
:
Detta così sembro uno psicopatico!
Comunque come dedotto da Kia: quando offro un servizio diciamo che ogni dettaglio, per me, conta. Anche la pratica (che sia in formato digitale o cartaceo) da dare al cliente una volta ottenuta l'autorizzazione o chissà cosa, preferisco che mantenga una qualità visiva stilistica omogenea. Esempio:
Carta intestata, tipo di font, organizzazione dei capoversi ecc.

Sicuramente mi piace essere maniacale nei dettagli, perché anche da questi (a prescindere dalla pratica vera e propria per ottenere l'autorizzazione ecc) si evince la qualità e la professionalità.
Ho circa una cinquantina di prestampati pronti all'uso, quindi nemmeno vado a perdere troppo tempo, e guardare delle dichiarazioni come "fogli volanti" mi fa' storcere leggermente il naso.
:
ah!
:
A ognuno il suo :)
:
anche io ho alcune manie. Tipo devo avere assolutamente elastici per impacchettare le pratiche. Non sopporto i colleghi che si presentano al protocollo con tutti i fogli sparsi. Li trovo dei lavativi incredibili.
:
Mi rincuora sapere che non sono l'unico!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.