manto di copertura o copertura?

messaggio inserito mercoledì 13 marzo 2019 da nina90

[post n° 419083]

manto di copertura o copertura?

Buongiorno,
mi trovo davanti a un caso definito "particolare": capannone artigianale (non riscaldato-nessuna prescrizione energetica) con copertura in amianto da rimuovere e bonificare; le lastre poggiano su struttura reticolare metallica poggiante sui muri.
Devo quindi fare una nuova copertura (materiale, scelto dal committente, lastre in lamiera grecata di acciaio) per la quale non vengono cambiate quote né altro (mera "sostituzione" delle lastre da eternit a acciaio).
Sono in zona vincolata (ex 1497) quindi so di dover fare la paesistica, fin qui tutto chiaro.

La mia domanda è: visto che le lastre di eternit (e quindi anche quelle nuove in acciaio) sono l'unica copertura esistente, e non ci sono altri strati, dovrei considerarle manto di copertura, ricadendo in attività edilizia libera o al massimo CILA e nessuna pratica sismica, oppure come copertura vera e propria quindi con art. 93 del DPR (intervento locale) e neanche più CILA ma SCIA?

Naturalmente consulterò l'UTC, ma chiedo consiglio per farmi un'idea se ci fosse una prassi più o meno consolidata o se magari è già capitato a qualcuno un caso simile.
Grazie in anticipo per ogni consiglio che perverrà,
Nina
:
...la sostituzione della copertura, nel tuo caso, si inquadra in una casistica almeno di intervento locale, in quanto non può esser considerata una manutenzione ordinaria variando, oltre al sistema statico e dinamico, le masse in gioco gravanti sugli elementi verticali...ne consegue che oltre a guadagnarci in termini di peso, la nuova copertura sarà strutturalmente congrua, migliorando le sue condizioni globali rispetto all'ante operam...ergo penso tu debba interfacciarti con qualche "ingegnerucolo" di tua fiducia (o di fiducia del committente), per far confluire le vostre sinergie sino ad addivenire ad una soluzione del problema...
:
Salvo particolari prescrizioni urbanistiche locali, la sostituzione del manto di copertura originario con un nuovo manto di materiale diverso si considera come intervento di MS autorizzabile tramite CILA.
:
Se lamiera grecata, MS, altrimenti, come mi hanno confermato in due comuni diversi, se in fibrocemento MO
:
Grazie mille a tutti, siete stati gentilissimi.
Riassumendo:
stesso materiale MO, attività edilizia libera;
cambio materiale, MS, paesistica e CILA;
Un ultimo dubbio, conseguente la necessità del calcolo locale... SCIA non più CILA?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.