Abuso da sanare?

messaggio inserito venerdì 22 marzo 2019 da Mali

[post n° 419511]

Abuso da sanare?

Gent.mi architetti,
Vorrei sapere se la costruzione di una cantina/vespaio di una casa indipendente (che sto acquistando), se doveva essere autorizzata autorizzzata quando è stata costruita (con il progetto allegato alla licenza) o successivamente, e se quindi va considerato come un abuso che il venditore deve sanare prima del rogito. Grazie
:
La cantina (interrata?) deve essere autorizzata. E' un onere del venditore mettere in regola.
:
Un vespaio è una cosa, una cantina un'altra, una intercapedine un'altra ancora.
Detto questo qualsiasi difformità tra costruito e titoli edilizi configura un abuso, la cui gravità ed entità va verificata (pre acquisto) da un tecnico da lei delegato che le fornisca le risposte di cui necessita.
:
Grazie per la risposta.
È interrata, è ci si accede da una apertura che vi è all'interno del garage.
Dovrebbe essere quindi sanata?
:
La cantina deve essere sanata, puoi farla sanare dal venditore o chiedere uno sconto e farlo per conto tuo o "accontentarti".
Conta che un locale accessorio, interrato non dovrebbe (informati tramite un tecnico che può studiare il regolamento edilizio della zona) fare volumetria nè superficie utile. Diciamo che si tratterebbe "solamente" di regolarizzare le carte urbanistiche e catastali.
:
Grazie tante
Vediamo cosa dicono i venditori
:
se è un gattaiolato deve essere presente nei progetti o quantomeno indicato che è una protezione coibente termicamente oppure protezione contro all'umidità o risalita capillare per le murature o altro legato alla salubrità degli ambienti
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.