Capitolato lavori per ristrutturazione appartamento

messaggio inserito lunedì 20 maggio 2019 da Federico ARch.

[post n° 421470]

Capitolato lavori per ristrutturazione appartamento

Buongiorno,
mi è stato chiesto di preparare un capitolato per la ristrutturazione di un appartamento. Siccome devo preparare un preventivo, quanto potrebbe costare? Grazie per le risposte
:
Caro Federico non ti sembra un po generica la domanda? Dipende da tante cose...dimensioni, lavori da fare, richieste del committente, posizione del cantiere...ecc
:
Ma tu devi preparare un preventivo per la tua prestazione, che consisterebbe nella stesura del capitolato? Ho capito bene il quesito?
:
si, esatto
:
che lavori devono fare? Quant'è grande l'appartamento?
Se ci fornisci qualche dato in più forse possiamo aiutarti...
:
L'appartamento è grande 90 mq. Devono rifare una ristrutturazione completa: rimozione pavimenti, spostamento tramezzi, impianto elettrico, impianto idrico sanitario, nuovo pavimento e rivestimento, tinteggiatura, sostituzione porte e infissi
:
il progetto esecutivo, senza il quale non puoi fare un capitolato preciso, te lo forniscono? idem le tavole di rilievo?
devi limitarti a prendere i prezzi dal prezziario avendo già tutte le misure, o devi invece fare tu anche tutto il lavoraccio preliminare di prendere le misure delle singole lavorazioni sia di demolizione che di costruzione?
:
appunto, era proprio li che volevo arrivare ArchiFra, qui siamo alle solite: " ...Architè, che me fai un capitolato che me serve per le offerte delle ditte?...tanto che ci vuole, mi metti due voci, fai copia e incolla no?..."
:
....esatto ponteggi, poi il cliente arriva da noi (serramentisti) con il capitolato rabberciato col copia-incolla, e in ufficio senti tanti gradevoli commenti, del tipo:
-ma chi ha scritto queste c....e?
-ma chi è l'architetto/geometra/ingegnere? Ma chi gliel'ha data la laurea? Ah si, questo è quello di quell'altro progetto, stiamo attenti che questo combina solo c....i e poi noi ci troviamo nei guai.
-guarda qua, neanche un abaco, neache una misura....
.....

del resto, ormai lo sappiamo anche noi che magari ha dovuto lavorare semigratis per prendere il lavoro. Tra l'altro per fortuna ci sono anche alcuni ottimi professionisti in giro, ma difficilmente emergono.
:
Secondo me per una ristrutturazione completa potresti ipotizzare 500€/mq, quindi nel tuo caso 45.000€ e da questa cifra partire come base per calcolare la parcella in base a quello che devi fare. Però attento a chiarire bene con il cliente cosa gli serve esattamente: con "capitolato" io intendo descrizione delle opere + computo metrico estimativo, quindi per quanto mi riguarda, se fatto come si deve, una delle cose più menose e lunghe da fare, almeno per me che non ho un software specifico per farlo
:
Per un appartamento di 90 mq la settimana scorsa ci ho messo due mezze giornate usando excell e avendo già fatto in tempi precedenti sopralluogo, rilievo e progetto, quindi avendo già tutti i dwg in ordine.
Ritengo che sia indispensabile avere già tutte queste cose di base perchè altrimenti come fai a fare un computo? Inoltre altra domanda: questo capitolato che dovresti fare è solo metrico "muto" ed è finalizzato a richiedere offerte alle ditte o devi farlo anche "estimativo" per il tuo cliente che vuole sapere quanto più o meno andrà a spendere? Sono due cose un po' diverse perchè se di computi e cantieri non ne fai tanti e con frequenza, i prezzi medi di mercato non li sai e quindi devi perderci più tempo. Inoltre se non ti sei fatto negli anni un tuo elenco lavorazioni scritte per benino e pronto all'uso, dovrai anche perdere tempo a descrivere le lavorazioni.
:
non so quale sia il tuo pregresso, ti dico solo che non è possibile fare un computo se non si ha dimestichezza con gli esecutivi e con le fasi di cantiere.
esempio banale banale: rifacimento di un pavimento. una scemenza no? e invece no: nel computo devi prima fare tutte le voci relative alla preparazione (rimozione battiscopa, rimozione telai porte, rimozione pavimento, eventuale rimozione del sottofondo) poi tutte le azioni di posa vera e propria. inoltre devi mettere tutto in ordine cronologico seguento le fasi corrette di cantiere.
se non l'hai mai fatto prima, evita o affiancati a qualcuno che ne sappia perchè se sbagli poi la responsabilità è tua (e sbagliare vuol dire preventivare uan cifra che il cliente accetta, e poi lievita magari del 50% perchè ci si è dimenticati di inserire delle lavorazioni necessarie o si sono fatti male i conteggi)
:
Ed e' facilissimo dimenticarsi di qualcosa... Nell'ultimo lavoro di ristrutturazione mi sono dimenticata di inserire la preparazione delle murature dei bagni per la posa dei rivestimenti. Risultato: 30 mq di intonaco in meno... che figura ;(((((
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.