DIMENSIONAMENTO TRAVI per edificio residenziale

messaggio inserito martedì 4 giugno 2019 da Lorenzo Brumini

[post n° 421992]

DIMENSIONAMENTO TRAVI per edificio residenziale

Buongiorno,
mi sto preparando per l'esame di stato ma ho un dubbio relativo al dimensionamento delle travi.
Studiando, so che l'altezza delle travi in c.a. con un solaio in latero-cemento deve essere di 1/10 o 1/12 della luce: questa proporzione vale sempre? Possibile che se debba realizzare un edificio ad un piano f.t. o 2 piani debba comunque rispettare queste proporzioni?. Guardando altri dettagli ho visto che spesso la trave di questo solaio (latero-cemento e non solaio in c.a.) ha una forma piuttosto quadrata e che può rientrare anche nello spessore del solaio stesso.
Mi chiedo quindi se progettando una casa unifamiliare o una scuola materna con luci di 7m debba calcolare travi di H=70cm.
Grazie
:
La regola di cui parli è di natura empirica e serve esclusivamente per un dimensionamento di massima.
Le travi a spessore sono travi "rovesciate" e richiedono un'armatura particolare.
Per le grosse luci (non comuni nell'edilizia residenziale) spesso si preferisce, in alternativa al c.a. tradizionale, ricorrere al precompresso oppure a materiali alternativi (legno lamellare, travi reticolari,ecc.).
:
Ti ringrazio tanto per la celere risposta. Possiamo quindi dire che posso utilizzare travi a spessore anche in un solaio formato da pignatte e travetti in c.a.p. e non solamente in un solaio il c.a. (finora credevo che le travi a spessore fossero da utilizzare solo in quest'ultimo tipo di solaio dati i carichi che doveva sostenere)?
:
Con le travi a spessore è preferibile impiegare solai con soletta in cls collaborante, per aumentare il momento d’inerzia della sezione retta e ridurre la deformabilità delle stesse.
:
Perfetto. Molto gentile ed esaustivo
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.