Difformità prospetto, Compravendita

messaggio inserito mercoledì 3 giugno 2020 da kdcobain

[post n° 432934]

Difformità prospetto, Compravendita

Salve, relativamente ad una compravendita immobiliare sono stato incaricato per verificarne la conformità tra stato di fatto, catastale e titolo abilitativo. La situazione che si presenta è questa:

1. Nello stato di fatto c'è una finestra che nel catastale e nel PDC è rappresentato come una porta (che affaccia su di un balcone).
2. Nel bagno dell'appartamento c'è una finestra sul prospetto NORD. presente sia sul catastale che nello stato di fatto ma nel PDC è rappresentata sul prospetto OVEST.

Per quanto mi riguarda vi sono delle sostanziali modifiche al prospetto, siete d'accordo? O possono essere considerate di lieve entità e dunque si può procedere con la compravendita?

Grazie mille
:
Ti do ragione, anche secondo me sono difformita' da sistemare.
:
Ciao, penso che si debba procedere con una sanatoria.
Tuttavia se l'immobile è rogitabile o meno, a parte il controllo tecnico fatto da parte sua, è una decisione del notaio.
In linea di massima con una non-conformità catastale il notaio solitamente non rogita.
:
Il notaio mi ha già detto che non firma. Un collega mi ha detto che potrebbe anche rogitare ma devono essere espressamente indicato nell'atto le difformità.

A questo punto, direi che sarebbe meglio procedere per sistemare tutto.
:
Grazie per la tua risposta :)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.