parcella ingegnere ristrutturazioni.

messaggio inserito lunedì 8 giugno 2020 da micael85

micael85 : [post n° 433162]

parcella ingegnere ristrutturazioni.

salve sono un giovane ingegnere vorrei saper una buona percentuale per il tecnico per una ristrutturazione di interni/solo bagno a quanto ammonta? in particolare sotto i 10000 euro e sopra i 10000 euro?
archspf :
La domanda può avere più risposte poiché sono stati omessi dei particolari fondamentali per poter dare una valutazione coerente e non conoscendo il grado di completezza e importanza dell'incarico risulta fuorviante dare un valore univoco.

Personalmente ho smesso di considerare la parcella in proporzione al solo costo di costruzione (perlomeno tale valutazione rimane nella tariffazione della DDLL) sopratutto quando l'impegno e la professionalità non può essere valutata come "aliquota", affidandomi a importi scaglionati in base alla metratura/grado di complessità.

Per una cifra orientativa ma analitica, pertanto, può valutare la ex tariffa 143/49 non più in vigore ma che risulta sicuramente un utile riferimento.

Certamente il compenso per il "semplice" rifacimento di un bagno, poiché posso immagine che comporti "solo" scelte estetico-formali, è sensibilmente ridotto rispetto ad un incarico completo che invece - seppur molto genericamente - si potrebbe assumere intorno al 20-10% dell'importo globale dell'opera (notare che le cifre sono volutamente invertite poiché inversamente proporzionali al costo dei lavori).
Allo stesso modo vi sono delle spese "fisse" che permangono a dispetto dell'esiguità dell'importo lavori (ricerche, pratiche ecc.).

Ritengo pertanto superata la scelta di parlare ancora di percentuali, affidandomi piuttosto all'esperienza condivisa tra colleghi su situazioni analoghe, buttando un occhio anche alle inclinazioni del mercato.

Come Totò affermava: «E' la somma che fà il totale».
ArchiFra :
indicativamente la parcella va dal 5% (lavori di grosso importo) al 15% comprensiva però di tutto dalla progettazione preliminare alla direzione lavori alle pratiche edilizie. a parte ovviamente extra come spese vive (es. se anticipi tu diritti di segreteria) e varianti del progetto ( di norma se la complessità è ridotta, si possono includere nel preventivo 2 varianti di progetto preliminare, se l'entità invece è notevole una sola) o varianti in corso d'opera.
fai un discplinate di incarico dove scrivi tutto nel dettaglio.
bisogna anche vedere cosa intendi per ristrutturazione, visto che il termine è spesso usato impropriamente.
ah, mi raccomando: obbligo di partita iva e assicurazione professionale, non puoi fare prestazione occasionale.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.