SUPERBONUS 110% - difformità prospettiche

messaggio inserito mercoledì 12 agosto 2020 da GIAN

[post n° 435409]

SUPERBONUS 110% - difformità prospettiche

Buongiorno.
Dovrei avere incarico come D.L. per lavori di ristrutturazione di un condominio in cemento armato dove si vorrebbe utilizzare il vantaggioso SUPERBONUS 110% per fare il cappotto termico. Ci sono delle anomalie prospettiche ad alcuni piani e la realizzazione di alcune verande. Secondo voi è possibile usufruire di tale Superbonus? Le linee guida non parlano di diniego in caso di abusi edilizi che comportano modifiche prospettiche. Attendo un vostro riscontro. Grazie
:
Superbonus o no in ogni caso prima le sanerei (sempre sia possibile)...
:
Ma scusate mi una piscina che fa 6mq con 500 litri di acqua no fa 83kg al mq di peso io sapevo che le solaio delle terrazze potevano supportare un peso di 200kg al mq ?
:
Assolutamente no, prima si sana poi si accende all'ecobonus 110
:
condivido anche perchè è il tecnico ad asseverare la legittimita delle superfici su cui saranno eseguiti i lavori di efficentamento energetico: ci sono finestre che sono diventate porta-finestre, balconi chiusi con verande, aperture di finestrini wc in facciata....Ma come si possono sanare? Secondo voi esiste un titolo urbanistico per sanare queste difformità prospettiche?
:
Dipende, prima bisogna verificare SE si possono sanare! Se per esempio sono previsti dai regolamenti aumenti volumetrici (verande), modifica dei prospetti, se ci sono vincoli, ecc. Poi accertamento di conformità in sanatoria
:
1. La base di ogni intervento (o piuttosto un principio universale), a prescindere se legato o meno all'accesso ad un bonus, è la legittimità e conformità della preesistenza.
2. "Le linee guida non parlano di diniego in caso di abusi edilizi che comportano modifiche prospettiche" di fronte a questa affermazione se lei è un tecnico, si dovrebbe semplicemente dire un sonoro "no-comment": non è affatto pertinente specificare la tipologia di abuso in quanto come tale rimane. Non serve una linea guida per il principio di cui al punto 1. che si deve intendere sempre soddisfatto.
:
Condivido. Pertanto in questo caso cosa mi consiglia di riferire ins ede di assemblea ai condomini? Di sicuro mi chiederennao se possiamo usufruire del superbonus...ho letto le linee guida ed in effetti non parlano di alcun diniego in caso di abusi edilizi. Lei cosa mi consiglia? Grazie per la disponibilità
:
Difformità di "superficie" (tipo finestre ecc...) sono soggette ad accertamento di conformità tramite presentazione di S.C.I.A. in sanatoria fermo restando che sono sanabili quelle opere che all'epoca della realizzazione erano fattibili ma che non sono state denunciate...Per altri interventi non "fattibili" come gli aumenti di cubatura (lei menziona delle verande chiuse) la situazione si complica ed è difficile si possano ad oggi sanare. Ai condomini quindi dovrà far presente che si dovrà procedere prima alla regolarizzazione del tutto (per esperienza le dico non sarà facile perchè gli oneri da pagare per le sanatorie non sono cosa da poco e in un condominio non tutti sono disposti a intreprendere questo iter..)e poi riparlare di superbonus
:
Il decreto rilancio e tutti i documenti che ne conseguono non parlano espressamente di diniego in caso di abuso, ma rimandano a norme che esplicitano che i bonus sono riconosciuti solo per interventi compiuti nel rispetto delle norme urbanistiche ed edilizie.
:
Ne parla il testo unico dell’edilizia... art.49... si perde il beneficio... non si può fare il superbonus con abusi, non conformità urbanistica etc
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.