Spese sostenute dal 1 luglio

messaggio inserito mercoledì 11 novembre 2020 da Giovanni

[post n° 439317]

Spese sostenute dal 1 luglio

Ragazzi un cliente ha iniziato dei lavori di ristrutturazione, smontaggio caldaia etc... ora vuole accedere al superbonus come e’ possibile dimostrare nell’ape di fatto l’impianto?

La norma parla di tutte le spese sostenute dal primo luglio.

Grazie
:
Per il superbonus non serve l'Ape "di fatto", ma un ape convenzionale che può essere redatto anche a posteriori, sulla base del reale stato iniziale.
:
"di fatto" è l'asseveratore che garantisce il requisito di esistenza dell'impianto. Se casualmente l'impianto è già stato smontato vi saranno comunque i terminali, le tubature, attacchi a muro del gas, libretto di manutenzione della vecchia caldaia con le caratteristiche, bollette con le utenze e i consumi... tutte informazioni che sarebbe comunque opportuno inserire in relazione per la diagnosi energetica e da conservare come prova futura in caso di verifiche. Se nulla di quanto sopra è disponibile vedrei difficile riuscire a dimostrare l'esistenza dell'impianto in un controllo ENEA/AdE
:
Ok grazie ... e’ un impianto a gasolio....
Per tali ragioni l’impianto può essere anche senza caldaia al
Momento del superbonus?

:
In base al reale stato iniziale, significa che se l’ape convenzionale lo faccio dopo due mesi dall’inizio lavori, vale comunque la situazione all’inizio lavori....

Quindi faccio l’ape, ma come inizio lavori Nelle asseverazioni metto la data di inizio e no dell’ape.
:
L'ape deve fare riferimento ad un periodo antecedente i lavori legittimamente eseguiti nel periodo ammesso alla detrazione. Non importa il giorno in cui viene redatto l'ape ante, fermo restando la necessità di dimostrare le caratteristiche originali dell'impianto e dell'immobile.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.