Esercizio professione in Italia se iscritto ad Albo estero

messaggio inserito venerdì 4 dicembre 2020 da AndreaPunto

[post n° 440193]

Esercizio professione in Italia se iscritto ad Albo estero


Buonasera a tutti,

Sono iscritto all'Ordine degli Architetti in Francia ma in questo momento sto seguendo un progetto in Italia. Secondo le informazioni che sono riuscito a reperire, noi architetti possiamo partecipare a concorsi di progettazione in tutto il mondo ma, in caso di realizzazione dell'opera, ci dobbiamo associare con uno studio locale che seguirà la direzione dei lavori oppure iscriverci all'Albo della Nazione e provvedere ad un sistema assicurativo internazionale.

Quindi mi sono rivolto ad uno studio per fare una collaborazione in vista della realizzazione.
Sto avanzando gli elaborati per le autorizzazioni, in particolare in questo momento sto preparando l'autorizzazione paesaggistica.
Mi chiedo però se posso figurare e di conseguenza depositare il progetto a mio nome, in quanto progettista.

Grazie a chiunque di voi possa darmi una mano a capire!
:
Credo che ci debba essere sempre la controfirma di un collega abilitato in Italia.
Rivolgiti al CNAPPC.
:
Gioma grazie della risposta.
In questo caso specifico della paesaggistica, nella documentazione c'è il progettista e il direttore dei lavori (qualora siano differenti). La mia idea era quella appunto di mettere me in quanto progettista e lo studio locale per la direzione lavori.
Sentirò cmq il CNAPPC.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.