Agibilità post condono senza requisiti

messaggio inserito venerdì 22 gennaio 2021 da Lucarch

Lucarch : [post n° 441934]

Agibilità post condono senza requisiti

Buongiorno, un cliente ha una villetta unifamiliare per la quale sono state rilasciate nel 2011-12 una licenza edilizia in sanatoria e successiva agibilità in seguito a richiesta di condono fatta nell'86. Salvo che alcuni locali mancano dei requisiti igienico-sanitari (altezze minime, RAI, dimensione minima degli ambienti) e il peggio è che tali mancanze sono chiaramente desumibili già dagli elaborati presentati per la sanatoria. Ossia il comune ha rilasciato i titoli sulla base di elaborati che dichiaravano palesemente una situazione irregolare.
Da quel che ho capito studiando sia la normativa che la giurisprudenza in materia, il condono poteva al limite derogare alle norme urbanistiche ma non a quelle igienico sanitarie, per cui quantomeno l'agibilità risulterebbe illegittima e sinceramente anche sul titolo edilizio non ci metterei la mano sul fuoco.
Volendo regolarizzare la situazione come procedereste? Avete avuto esperienza di casi simili?
Grazie
archspf :
Deve verificare se sia stata richiesta la deroga igienico-sanitaria da allegare all'agibilità:
diversamente concordo che la stessa sarebbe inefficacie.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.