CONDONO ED

messaggio inserito venerdì 29 gennaio 2021 da Elena

Elena : [post n° 442317]

CONDONO ED

Buongiorno a tutti, sono una giovane abilitata e come primo intervento, sto eseguendo una ristrutturazione su un edificio di famiglia che è stato condonato ante '94. Gli interventi sarebbero solo di manutenzione straordinaria, da valutare se toccare solo i tramezzi o anche la parte strutturale. Ho un dubbio rispetto la carenza dei rapporti aeroilluminanti e altezze interne, non rispondenti ai minimi disposti dal D.M. 05/07/1975 ( che però son stati condonati ), in particolare sull’altezza interna minima di 2,70 metri per i vani abitabili. Come mi devo comportare se il mio intervento non riesce a rispettare le altezze minime interne di 2,70 per i vani abitabili? Grazie
desnip :
Il problema è che nei "vecchi" condoni si andava in deroga ai requisiti igienico sanitari, ora non è più possibile. Prova a vedere se le differenze sono nei limiti delle tolleranze costruttive.
archspf :
Si può tentare di chiedere la deroga igienico-sanitaria all'asl
Elena :
si le trasformazioni vanno ben oltre il famigerato 2% di tolleranza..
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.