Asseverazione detrazione 50%

messaggio inserito venerdì 29 gennaio 2021 da Imhof

Imhof : [post n° 442348]

Asseverazione detrazione 50%

Devo compilare una Asseverazione che dichiari che i lavori eseguiti sono consoni alla detrazione fiscale del 50% per ristruttrazione edilizia. Insomma la cara e vecchia detrazione in vigore da tanti anni.
Ho cercato su internet ma non ho trovato un modello da riutilizzare. In particolare non so a quale legge fare riferimento considerando l'anzianità della norma, rinnovata ogni anno.
archspf :
Mi pare ci sia confusione sull'argomento. Preso atto delle novità introdotte con il DL Rilancio, a partire dal mese di ottobre 2020 anche gli interventi di Ecobonus Semplificato (art. 14 DL 63/2013) oltre al Supebonus, sono soggetti ad ulteriori adempimenti come - tra gli altri - le asseverazioni sulla congruità della spesa.

Se parliamo di "Bonus Casa" o "Bonus ristrutturazioni" (Interventi Recupero del patrimonio edilizio), il cui riferimento è l'art. 16-bis DPR 917/86 TUIR, non c'è asseverazione da produrre se non le attestazioni di atto di notorietà del contribuente che possono riguardare, alternativamente:
- la data di inizio lavori e dell'agevolabilità dell'intervento quando non rientra tra quelli che necessitano titolo edilizio;
- il titolo edilizio per l'esecuzione dell'intervento;

Se poi parliamo di interventi che hanno inciso sulla prestazione energetica ("INTERVENTI EDILIZI E TECNOLOGICI CHE COMPORTANO RISPARMIO ENERGETICO E/O UTILIZZO DI FONTI RINNOVABILI DI ENERGIA") pur rientrando nella fattispecie di quelli di "ristrutturazione", è obbligo comunicare l'esito entro 90 giorni dalla data di fine dei lavori sul sito dedicato dell'ENEA: https://bonuscasa2021.enea.it/index.asp


poi magari ho preso un'abbaglio....
desnip :
Quoto archspf: di che asseverazione dovrebbe trattarsi, visto che parliamo di detrazione 50%?
Imhof :
Grazie a tutti, si tratta del solito "bonus ristrutturazioni" al 50% che non riguarda l'energetico.
Siccome adesso il cliente può recuperarlo subito in banca come per il 110%, le Banche chiedono una asseverazione del Tecnico che dichiari la congruità dei lavori svolti rispetto al bonus. Lo stesso documento mi è stato chiesto da una banca diversa per il 90% in facciata.
Quindi credo sia prassi e un modo per scaricare su di noi tecnici la responsabilità nel caso ci siano problemi con l'agenzia delle entrate.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.