adattabilità impossibile?

messaggio inserito lunedì 8 febbraio 2021 da Zelda

Zelda : [post n° 442788]

adattabilità impossibile?

Buongiorno, mi dareste un parere su come risolvereste la questione dell'adattabilità in caso di CILA in queste 2 situazioni:

1) appartamento con bagno preesistente rialzato con gradino di 10cm. Il bagno viene lasciato invariato a livello di muri e viene spostata solo la posizione della porta.

2) appartamento al 3° piano senza ascensore
gioma :
1) Nel caso di bagno unico, devi prevedere necessariamente la eliminazione del gradino e lo spostamento dei sanitari.
2) Si monta un servoscala.
Zelda :
ma al di là delle soluzioni tecniche è in effetti necessaria la verifica dell'adattabilità in questi casi? Io sono in Lombardia e ai sensi della L.R. 6/89 in caso di manutenzione straordinaria la verifica si applica solo per interventi sulle parti oggetto delle prescrizioni quindi:

1) se non modifico le dimensioni del bagno (che tra l'altro ha larghezza inferiore a 120) ma sposto solo la porta, si considera "modifica del bagno"? Ok posso garantire che la porta (che è l'unico elemento modificato) sarà da 80 ma se poi tanto il bagno così come è è troppo stretto per essere adattabile che lo elimino a fare il gradino?

2) Anche qualora modifichi il bagno, la scala condominiale non è oggetto di intervento e l'appartamento non è raggiungibile nemmeno ante operam da portatori di handicap: va comunque dimostrata l'adattabilità?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.