Distacchi tra edifici

messaggio inserito lunedì 8 febbraio 2021 da Co.A

Co.A : [post n° 442796]

Distacchi tra edifici

Buongiorno, è possibile che nell'1986 è stata data una concessione edilizia con distanza tra fabbricati minore di 10m?
Devo fare un intervento (cappotto+serramenti) in edificio esistente in zona B0, durante il rilievo mi accorgo che l'edificio costruito sul retro e accessibile da servitù di passaggio che passa per il lotto, è a distanza di 6,50m e non 10m come impone la legge n.1448 del '68.
Ora mi chiedo, se il progetto è stato approvato nel '86 con queste distanze, non sono di fronte ad un abuso? corretto? o devo segnalare questa anomalia?

Grazie a chiunque ha esperienza e può dare consigli su come procedere.
desnip :
Devi verificare cosa prevedeva lo strumento urbanistico di allora. In passato erano permesse distanze inferiori ai 10 m.
Infatti il dl semplificazioni ha "sdoganato" le ricostruzioni a distanze inferiori di quelle attuali se si rispetta la sagoma regolarmente assentita.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.