Consiglio parcella architetto per progettazione e DL

messaggio inserito venerdì 2 aprile 2021 da Alessandro

Alessandro : [post n° 445175]

Consiglio parcella architetto per progettazione e DL

Buonasera,
Vorrei la vostra opinione su due preventivi molto diverso che mi sono stati presentati da professionisti. Abbiamo acquistato un immobile con l'intenzione di demolirlo e ricostruire (probabilmente con tecniche a secco) sfruttando i vari bonus incluso i 110%. Abbiamo richiesto un preventivo a uno studio di architetti i quali, per un servizio che includa la progettazione architettonica, quella definitiva (edificio NZEB), direzione lavori, coordinamento e pagamento delle altre professionalità, gestione gara per identificare l'azienda costruttrice, ci hanno proposto una percentuale del 12% sui costi di costruzione (considerando circa 200mq). Un altro studio, per lo stesso servizio, ci ha proposto dei costi del 6%-8%. Mi rendo conto che ci siano tanti fattori che influenzano i costi da uno studio all'altro ma mi piacerebbe avere la vostra opinione su quale preventivo é più congruo. Grazie in anticipo!
Giovanni :
In genere molto studi di Ingegneria ed Architettura prendono il 20% dell’importo dei lavori...

Nel compenso e’ incluso anche il calcolo strutturale ed il collaudo?
Albo :
La parcella compresa tra il 6/8% è sicuramente sottoprezzata, i servizi inclusi sono i medesimi? (Strutturale, acustica, energetica)
Alessandro :
Grazie Giovanni,
Confermo che entrambi i preventivi includono anche il calcolo strutturale (entrambi gli studi hanno in ingegnere) e il collaudo. Gli studi di trovano in provincia di FC. Lo scrivo perché credo che anche il luogo influenzi i costi. Grazie del riscontro!
Alessandro :
Sí, includono gli stessi servizi e anzi: il preventivo più basso include anche le asseverazioni sismiche per il sisma 110. Il preventivo più alto, invece, valorizza le spese per asseverazioni e commercialista (sempre per il 110) sui €20k. Grazie per il riscontro
archspf :
In tema di 110, ci si deve riferire al DM 17 Giugno 2016 le cui voci (comunque discrezionali) rappresentano la forma di equo compenso. A nulla valgono pertanto altri riferimenti ed anzi parcelle troppo basse vanno contro il decoro professionale e lo stesso codice deontologico (concorrenza sleale).

In ogni caso i fattori che possono influenzare variazioni sensibili della parcella sono sicuramente:
- il livello di approfondimento del progetto (fasi: preliminare, definitivo, esecutivo);
- specifiche attività riguardanti l'assistenza al contratto e gestione di imprese e fornitori;
- la redazione di computi metrici estimativi e dei capitolati dettagliati;
- attività di direzione lavori se comprensiva anche di revisione tecnico-contabile e liquidazione;

Mi permetto poi di osservare che senza conoscere l'importo delle opere non è possibile comprendere se le parcelle siano adeguate e proporzionate: il riferimento ad una o l'altra diviene fuorviante.
Alessandro :
Gentile archspf,
La ringrazio per gli utili riferimenti che sicuramente approfondiró. Riguardo al valore dell'opera, la parcella é calcolata su un costo medio di €1700 al mq per circa 210 mq totali. Altra curiosità: al fine del recupero 110%, i costi professionali di progettazione e DL vanno suddivisi tra i vari tetti massimi proporzionalmente al valore degli interventi? Per esempio, se i lavori che ricadono sotto il sisma bonus valgono il 30% del totale, anche i costi di progettazione andranno imputati per il 30% al sisma bonus? Grazie
archspf :
@Alessandro
La parcella viene suddivisa in base alla categoria d'opera relativa. Pertanto si avranno prestazioni che andranno calcolate per la parte sismabonus ed altre esclusive dell'ecobonus: la proporzionalità risiede laddove nella stessa categoria appartengono interventi con massimali o riferimenti differenti.

Ad esempio: involucro ed infissi fanno parte dello stesso valore d'opera (complessivo) e della stessa parcella, tuttavia c'è necessità di distinguere, proporzionalmente, l'incidenza della stessa tra tipologia di intervento (trainante e trainato o parti comuni e parti private), per via dei massimali strettamente relativi.

Trova qui una discussione simile sull'argomento: [post n° 443947]
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.