Detrazioni Irpef per lavori di ristrutturazione

messaggio inserito mercoledì 5 maggio 2021 da Giuseppe

Giuseppe : [post n° 446611]

Detrazioni Irpef per lavori di ristrutturazione

Buonasera, a gennaio 2020 ho iniziato i lavori di ristrutturazione del mio appartamento che ho terminato in questi giorni. Purtoppo non ho chiesto aiuto ad un tecnico che mi seguisse i lavori fin da subito, ma soltanto il mese scorso, il quale ha presentanto un CILA in corso d'opera. Adesso mi sorge un dubbio di natura fiscale. La CILA, essendo stata fatta nel 2021, mi consente di portare in detrazione la parte dei lavori pagati nel 2020? Oppure mi consente di portare in detrazione solo i lavori pagati nel 2021?
Grazie in anticipo.
archspf :
A rigor di logica direi NO poiché i lavori sono stati effettuati in assenza di titolo, quando questi era necessario.
Giuseppe :
Quindi anche se è stata fatta la Cila in corso d’opera e mi sono messo in regola non posso portare in detrazione i lavori?
archspf :
Sempre per personale interpretazione il No era riferito ai soli lavori inziati rima della pratica.
desnip :
Io invece ritengo che non si possa portare in detrazione proprio niente. I bonus presuppongono un titolo abilitativo "regolare" e non tardivo o in sanatoria.
Giuseppe :
Ok grazie mille per l’aiuto.
archspf :
@desnip giusta osservazione per di più condivisa, per quanto è spesso tutto nell'interpretazione del commercialista di turno.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.