bonus ristrutturazioni e art. 10 dpr 380/01

messaggio inserito lunedì 7 giugno 2021 da ste3

ste3 : [post n° 447816]

bonus ristrutturazioni e art. 10 dpr 380/01

Buongiorno,
gli interventi che ricadono in art 10 dpr 380/01, alla luce di tutte le modifiche occorse, sono ammessi a bonus ristrutturazioni?
un pdc richiesto per art 10 o anche una scia alternativa richiesta sempre secondo art 10, ma sempre riguardante ristrutturazione edilizia, rientrano in agevolazione?
archspf :
La considerazione è molto semplice: se l'intervento si configura come Nuova Costruzione non è mai agevolabile. Di contro se è inquadrabile al limite della ristrutturazione edilizia (pesante se siamo in art. 10), SI. Come su altro post: non è il titolo che determina l'agevolazione ma la tipologia di intervento.
desnip :
archspf questa volta non sono d'accordo con te. In TUTTI i documenti AdE si fa esplicito riferimento all'art. 3, comma 1, lettera d). Gli interventi di cui all'art. 10 non sono agevolati e quindi io raccomando sempre ai clienti di inquadrare bene l'intervento.
archspf :
giusta precisazione. ritenevo erroneamente che fosse esclusa la sola "nuova costruzione" (intesa come nuova edificazione o ampliamento).
ste3 :
Grazie per le risposte. ecco, il dubbio che ho io è questo:
abbiamo una modulistica scia/cila/pdc e oltre, che fa riferimento ancora alle vecchie definizioni; inoltre, all'interno dei riquadri dove si stabilisce il tipo di intervento, si fa riferimento alla tabella A del d lgs 222/2016...del 2016!!! le definizioni sono tutte cambiate!!! oltre ad inquadrare l'intervento secondo aggiornamenti avvenuti nelle ultime settimane, dobbiamo poi capire come interloquire con i moduli che sono vecchi!!!
il mio caso specifico è la demo-ricostruzione di una falda con cambio di pendenza e dunque incremento di volume. se faccio riferimento alle descrizioni contenute nei moduli e vedo la tab A, sono in azione 8, quindi in pdc con art 10...ma in effetti, stando alle nuove definizioni sarei addirittura in art 3 lett d!!! come ne usciamo? traducendolo in accesso agevolazioni, significa anche avere o meno un beneficio fiscale, per cui l'errore di inquadramento, non è da poco!
non si può ragionare in sicurezza, optando per un pdc in art 10, così per stare tranquilli, perché in tal senso, non si accede all'agevolazione del 50%.
ah, dimenticavo: la guida ade al bonus ristrutturazioni è del 2019...
e tornando al mio caso specifico, l', mi porta fra gli esempi che rientra il cambio di pendenza di falda con o senza aumento di volume...quindi rientrerei... :/ caos
desnip :
ste3, non posso che manifestarti la mia solidarietà... Io lotto quotidianamente con questa questione, e l'ho anche esposta qui sul forum più volte.
Pensa che da noi in Campania, se fai un intervento di demo-ricostruzione con PdC non è prevista la possibilità di classificarla come art.3, ma solo come art. 10.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.