maledetti rapporti aeroilluminanti

messaggio inserito martedì 12 ottobre 2021 da FARC

FARC : [post n° 452089]

maledetti rapporti aeroilluminanti

Sono alle prese con una Cila in sanatoria pre rogito per opere già realizzate. Le opere effettuate hanno modificato l'ingresso (apertura arco su soggiorno) e creato un ripostiglio nel corridoio. Qui il problema non si pone perchè non ho problemi di RAI considerando a ragione l'ingresso ancora "locale" a se stante e non incidente sul calcolo del soggiorno, purtroppo verificando le due camere da letto, una delle due non verifica per 0,4...1,8 contro necessari 2,2..con un infisso fisso a lato delle ante che grida vendetta. Fabbricato in Roma, persino agibilità del '66. Consigli? Ho già letto tanti post pregressi e non ci sarebbe soluzione, mi pare una follia...
paoletta :
Potresti rientrare in questo?
Legge 120/2020 (semplificazioni)
art. 10 comma 2:
Nelle more dell’approvazione del decreto del Ministro della salute di cui all’articolo 20, comma 1-bis, del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, le disposizioni di cui al decreto del Ministro per la sanità 5 luglio 1975, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 190 del 18 luglio 1975, si interpretano nel senso che i requisiti relativi all’altezza minima e i requisiti igienico-sanitari dei locali di abitazione ivi previsti non si considerano riferiti agli immobili che siano stati realizzati prima della data di entrata in vigore del medesimo decreto e che siano ubicati nelle zone A o B, di cui al decreto ministeriale 2 aprile 1968, n. 1444, o in zone a queste assimilabili, in base alla normativa regionale e ai piani urbanistici comunali. Ai fini della presentazione e del rilascio dei titoli abilitativi per il recupero e la qualificazione edilizia dei medesimi immobili e della segnalazione certificata della loro agibilità, si fa riferimento alle dimensioni legittimamente preesistenti.
FARC :
mmm non saprei, nel Decreto si parla di titoli abilitativi e/o comunque in casa di presentazione di SCA...paradossalmente per quanto riguarda i condoni non ci dovrebbero essere problemi, ma per la CILA mi lascia qualche dubbio, perchè a conti fatti non si parla di recupero o qualificazione edilizia anche se nel mio caso gli interventi interni sono stati realizzati prima del 1975.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.