DOCFA E SANZIONE VARIAZIONE

messaggio inserito mercoledì 10 novembre 2021 da Arch. Esse

Arch. Esse : [post n° 453208]

DOCFA E SANZIONE VARIAZIONE

Buon pomeriggio, sto facendo un DOCFA per una variazione catastale di un immobile con diversa distribuzione interna. Il cliente, nel 2011, ha comprato l'appartamento da un privato, senza rendersi conto che la catastale non coincideva con lo stato di fatto (da denuncia anche il perito che ha dato il mutuo senza dire una parola).
A questo punto, non saprei come procedere per la sanzione, non so come calcolarla, in teoria dopo i 5 anni non sussiste, ma la faranno applicare comunque? Mi conviene inserire una data prossima, tipo il 2020?
Spero di essere stata chiara, grazie a chi mi risponderà
paoletta :
tu devi mettere la data di fine lavori non una inventata perché sarebbe una falsa dichiarazione
Arch. Esse :
sono d'accordo, ma i clienti hanno acquistato l'immobile già in queste condizioni, quindi parliamo di prima del 2011
paoletta :
Il mese scorso mi hanno chiamata perché il perito di una banca voleva vedere anche i prospetti della CILA che avevo protocollato presso il sue.
Ovviamente li avevo perché io li rappresento sempre così come le sezioni.
Ma sto perito che ca..o cercava?
E poi ci sono periti che non si accorgono delle difformità sulla planimetria catastale...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.