Non trovo documenti DIA e fine lavori

messaggio inserito sabato 18 dicembre 2021 da Max

Max : [post n° 454754]

Non trovo documenti DIA e fine lavori

Buonasera
Non riesco a trovare i documenti di una Dia e fine lavori.
Io Geometra che ha seguito e fatto i lavori è tenuto ad avere copia e a fornirmeli se li ho persi?
Grazie
archspf :
E' lei che è tenuta a conservarli, non certo il professionista se non per proprio e non dovuto scrupolo.
Max :
Io sapevo che per 10 anni è dovuto a conservarli.
Ecco perché ho chiesto. Quindi secondo lei “non è dovuto”? A me sembra molto strano quello che dice, molto strano visto il “peso” del documento e visto che è stato fatto da lui. È pur sempre un documento redatto da un professionista e andrebbe per logica conservato e a disposizione del cliente che ha pagato, anche se per poco.
La ringrazio comunque della sua cortese risposta.
Mi viene in mente un avvocato che fa un lavoro e finito questo, butta tutto. La stessa cosa da quanto dice lei.
Lunedi mi informerò da un ingegnere ed un architetto
Adam Richman :
Ha già chiesto questi documenti al professionista ed avete avuto discussioni? Altrimenti non mi spiego il tono esigente del post, visto che lei aveva ricevuto la sua copia per archivio. A parte questo, se il professionista non avesse o non volesse darle copia dei documenti smarriti, può chiederli direttamente in Comune mediante un accesso agli atti. Suggerisco un approccio più rilassato per una questione che al 99% si può facilmente risolvere.
archspf :
Spetta a lei conservarli quale titolare e firmatario dell'intervento. Non al professionista che ha prestato un servizio che non prevede l'archiviazione per conto dei committenti.
Quello che pensa è una sua opinione, se ha chiesto in questa bacheca mi pare del tutto evidente che rifletta una risposta che necessita un parere professionale.
Max :
Adam Richman, può cortesemente indicarmi dove è il tono esigente del post ? non ho discusso con nessuno e l'approccio piu rilassato forse lo deve avere lei. La ringrazio cmq del suo intervento.
Max :
archspf, infatti la mia è un opinione e tale rimane. Ho solo espresso i miei dubbi. Ho scritto anche che "lunedi mi informerò".
Siamo qui per parlare e confrontarci giusto? Quindi è anche lecito che io dica una cosa non corretta o che esprima il mio parere.
Un professionista che come dice lei "non prevede l'archiviazione per conto dei committenti" è una cosa che mi suona strano, ma magari sarà cosi come dice lei.
Aspettiamo lunedi che mi informi bene.
Grazie cmq a tutti per il vostro intervento e buona domenica
paoletta :
Quoto i colleghi.
Aggiungo che io conservo una copia dei documenti ma non per 10 anni come qualcuno le ha detto ma anche di piu' e non perche' sono dovuta a farlo ma perche' puo' capitare che il committente smarrisca i suoi originali e che lui o qualcuno venga da me a chiederli.
Infatti mi e' capitato un paio di volte e mi sono fatta pagare 10 euro per ogni anno dalla data sull'originale. Il mio archivio non ha spazio infinito e anche l'archivio digitale lo pago per me, non per i clienti sbadati.
Max :
paoletta lei conserva i documeni oltre i 10 anni e se li fa pagare, e fa bene. Io aumenterei anche la cifra per ogni anno se fossi in lei.
Visto che lei è una professionista che quota i suoi colleghi (non si sa in cosa), sa se è vero che i documenti vanno conservati 10 anni oppure mi è stata detta una cosa errata?
paoletta :
Non esistono norme deontologiche per le professioni tecniche che prescrivano un tempo di conservazione della documentazione relativa agli incarichi svolti.
Ma esistono norme che dispongono a vario titolo l’obbligo del professionista di consegnare al committente, quando quest’ultimo ne faccia richiesta, la documentazione relativa all’incarico.
Per noi architetti, ai sensi dell’art. 33 del vigente codice deontologico “Il Professionista è tenuto a consegnare al committente, quando quest’ultimo ne faccia richiesta, i documenti dallo stesso ricevuti, e può trattenerne copia”
Il rapporto tra committente e professionista e' qualificabile come obbligazione contrattuale e, pertanto, i diritti derivanti godono di un termine ordinario di prescrizione di 10 anni. Se ne deduce che la richiesta di restituzione da parte del cliente puo' essere legittimamente formulata nel termine di 10 anni dal termine dell’incarico (cfr. art. 2946 del Codice civile). Attenzione, qui si parla di restituzione e mi pare di aver capito che il suo tecnico abbia assolto in questo la sua parte.
Quindi se lei li ha smarriti sono problemi suoi e non puo' pretendere niente.
Tutto cio' premesso, rinnovo il "quotare i miei colleghi". Cioe' sono in accordo con quello che hanno scritto.
Max :
Ok chiaro. Grazie per la sua esaustiva spiegazione che ovviamente sarà mia cura verificare con un mio professionista di fiducia.
Qui non sta pretendendo nulla nessuno ma solo chiedendo, ed educatamente.
Le consiglio di leggere meglio quello che ho scritto e magari di scrivere con più moderazione.
Può capitare di smarrire un documento credo no? A lei non succede? Comunque le auguro uno splendido natale
paoletta :
No, se smarrissi un documento non avrebbe senso nessuna delle parole che ho scritto e avrei solo perso tempo a dare spiegazioni ad un presuntuoso, supponente e spero mai mio cliente come lo e' lei.
cordiali saluti
Adam Richman :
Approccio esigente: chiedersi fin da subito se il professionista "sia tenuto a ...".
Approccio rilassato: chiedersi almeno in prima battuta se il professionista "possa farle la cortesia di ...", ancorché retribuito.
La differenza mi sembra chiara e sostanziale, ma non voglio convincerla della mia opinione.
archspf :
Aggiungo, approccio consapevole: "visto che in 3 mi hanno già dato la stessa risposta (peraltro utilizzando il proprio tempo per un servizio che non gli è affatto dovuto ma per pura educazione professionale), forse quello che credo sia giusto in realtà è solo una mia impressione sbagliata..."
desnip :
Certe persone si pongono con una tale acidità... mamma mia.
E voi, colleghi, che dedicate pure la domenica a rispondergli. Chi ve lo fa fare... :-)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.