ampliamento e bonus 110

messaggio inserito venerdì 7 gennaio 2022 da F.

F. : [post n° 455395]

ampliamento e bonus 110

Salve a tutti, un mio cliente, proprietario di una villetta indipendente, vorrebbe ristrutturare il piano esistente usufruendo del superbonus e contestualmente ampliare l'immobile costruendo un nuovo piano rialzato . La ristrutturazione, oltre alle opere previste dal decreto legge, prevederebbe il rifacimento di bagni, l'ampliamento di alcune finestre e la realizzazione di una scala interna per raggiungere il piano che dovremmo realizzare. Io ed il proprietario siamo ben consci che l'ampliamento non rientra nel discorso Bonus, ma quello su cui non sono sicuro è se l'introduzione delle varie modifiche all'appartamento esistente ( realizzazione di una scala interna, ampliamento delle finestre e ridistribuzione degli spazi, bagni compresi) possano in qualche modo inficiare il bonus creando quindi dei problemi al mio studio e al mio assistito. Voi come procedereste considerando anche la scadenza del 30/06? grazie mille a chiunque vorrà/potrà rispondere
archspf :
Se come immagino verrà presentata regolare e parallela pratica edilizia per ampliamento e più in generale per la "ristrutturazione" , tenuto conto della sussistenza della legittimità e conformità della preesistenza, non vedo come questo possa "inficiare il bonus creando quindi dei problemi". D'altronde è proprio il caso contenuto nelle linee guida ANCI relative alla CILA-S (che costituita "integrazione" alla pratica ordinaria). Per ulteriore conferma, salvo le condizioni specifiche, come studio stiamo affrontando il tema già da tempo su alcuni dei nostri cantieri: raccomodando che il progetto deve essere un "orologio svizzero".

Tuttavia a supporto, vista la casistica dettagliatamente descritta, mi permetto di ricordare che:
- qualora la superficie totale dei serramenti dovesse aumentare, la loro sostituzione non è più agevolabile (e non concorre quindi al risultato)
- se l'intervento complessivo (come molto probabilmente sarà se non di rango superiore) è classificato come Ristrutturazione Edilizia, il massimale unitario omnicomprensivo del fotovoltaico è ridotto a 1.600€/kW

Quanto alla scadenza, considerando che il limite per usufruire della deroga parla di lavori eseguiti e non di (sole) spese sostenute, è importante programmare entrambi gli interventi: bisogna però essere consapevoli che un progetto così complesso, stante la carenza delle forniture e delle imprese, sarebbe già in ritardo alla partenza.
F. :
grazie mille.
F.
giobbe :
Da quello che ho capito, in caso di aumento di superficie totale dei serramenti, decade l'agevolazione solo sulla superficie eccedente, non su tutti gli infissi. Mi sbaglio?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.