Rifare Cucina sicurezza o no?

messaggio inserito sabato 8 ottobre 2022 da ABC di casa

ABC di casa : [post n° 465535]

Rifare Cucina sicurezza o no?

Buongiorno devo rifare la cucina con rifacimento pavimento e volendo demolizione di muretto, dico volendo perché mi potrei appigliare a questa demolizione per presentare cila in comune ed accedere ai bonus mobili e ristrutturazione. Di contro presentando la pratica dovrei trovare un collega che mi segua la sicurezza perché sicuramente dovranno essere presenti in cantiere muratore, idraulico e elettricista. La mia domanda è: cosa faccio, presento questa pratica "farlocca" o no?
archspf :
Se il muretto non divide l'ambiente in modo da costituire un limite ai fini della determinazione dei vani (superfici, rapporti aeroilluminanti ecc.) si parla di elemento d'arredo che non è soggetto a titolo e pertanto nemmeno a bonus: un muretto a mezza altezza o una spalletta sono opere irrilevanti dal punto di vista urbanistico che è riferito piuttosto al layout ed alla destinazione dei locali.
Infine se i presenti in cantiere sono tutti autonomi non occorre sicurezza.
eli71 :
In presenza di più imprese la sicurezza serve anche senza pratica edilizia.
Andrea B :
L'intervento si può configurare come manutenzione straordinaria (rifacimento impianti idraulico - gas- elettrico ed opere edili) e con la presentazione della pratica (CILA) si può accedere alle detrazioni fiscali e/o bonus mobili. Con la fine lavori della pratica edilizia andranno presentate le conformità relativi impianti installati.
La norme della sicurezza più che "a la carte" devono essere sempre osservate dal committente: in caso di presenza nel cantiere di più imprese e/o lavoratori autonomi scatta l'obbligo di nomina CSP/CSE documentazione valida per detrazioni fiscali.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.