Fattura pro forma

messaggio inserito venerdì 17 marzo 2006 da slcf

slcf : [post n° 77926]

Fattura pro forma

Per un progetto una società mi ha chiesto di emettere una fattura pro-forma che sarà quietanzata alla rendicontazione del progetto, cioè, quando ci sarà il finanziamento. Sapete spiegarmi che significa tutto ciò. Non ci capisco un tubo.
delli :
semplice: tu fai una proforma (o nota informativa) che è uguale alla fattura ma non ha numero (e si chiama appunto proforma) e, quando incassi, emetti regolare fattura (con la data dell'incasso) così se incassi tra uno o due mese, l'iva relativa la paghi nel periodo di competenza di emissione della fattura e non, magari, prima di incassare
è così per i professionisti (e meno male...)
sulla proforma devi scrivere una frase tipo:
"La presente non costituisce fattura: la stessa sarà emessa e rilasciata al committente subito dopo il pagamento del corrispettivo, a norma degli articoli 6 (penultimo comma) - 18 - 21 (8° comma) del D.P.R. 26.10.1972 n. 633 sull'I.V.A."
bye bye
vanna :
...l'avviso di fattura non va firmato, poichè la firma avrebbe valore di quietanza.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.