quale compenso???

messaggio inserito giovedì 3 novembre 2011 da sissi

sissi : [post n° 275761]

quale compenso???

Ciao a tutti. Devo redigere il preventivo per una SCIA per manutenzione straordinaria di una copertura (importo dei lavori € 17000). Dovrò preparare tutta la pratica per il comune e fare direzione lavori, non ho seguito la parte dei preventivi dell'impresa perchè se ne è voluto occupare direttamente il proprietario e NON sono stata incaricata di redigere il PSC. In un caso come questo, calcolando che il tempo effettivo che dovrei dedicare alla pratica, tutto sommato, comprese le visite in cantiere, può essere quantificato in due giornate piene di lavoro, quale può essere il giusto compenso? Se provo a calcolarlo come da tariffa, per edifici di classe 1a, mi risultano circa € 800,00 più aumento di € 200 per incarico limitato, però con i prezzi che ci sono adesso mi sembra di esagerare. Cosa mi consigliate? Grazie mille
Kia :
ma scusami, vuoi fare una scia e una d.l. (= responsabilità) per 50 euro così sei sicura di non esagerare?! ma iniziamo a farci pagare, cavoli!! come avvocati, commercialisti, dentisti, ecc.ecc., non si capisce perchè l'architetto deve farsi sempre problemi a chiedere un compenso. Poi non lamentiamoci perchè siamo noi stessi il problema che ci "vergognamo" a farci pagare. E poi sei proprio sicura di perdere solo due giornate lavorative? Qua in studio sempre x una manutenzione ad un tetto di importo simile al tuo siamo diventati matti perchè l'impresa, scelta dal committente che ovviamente si è basato sull'importo + basso e non sulla qualità dell'impresa, attaccava le guaine con i sormonti rovesci...quindi il mio capo che era anche D.L. era sempre sul tetto a vigilare. Altro che due giorni!Magari!Detto ciò, fatti bene i tuoi conti. A meno che tu non faccia il lavoro per un amico o per un parente, ti consiglierei di non sottostimare il compenso.
sissi :
Non mi sono spiegata bene. Nel mio caso si tratta solo di una ricorsa con eliminazione dei coppi danneggiati e loro sostituzione. Ho già lavorato con l'impresa esecutrice e so che è affidabile, e i due giorni da me stimati sono lasomma del tempo che passerei per le visite in cantiere (tieni presente che in una settimana l'impresa prevede di concludere tutto il suo lavoro).
Pigi :
salve,
sono pienamente daccordo con Kia, facci osolo un rapido esempio...due giorni fa sono andato dal dentista per un disturbo al molare del giudizio e per 10 minuti di visita ha incassato i suoi 100 €uro dicendomi tutto a posto!!!!.......SIAMO PROFESSIONISTI ANCHE NOI a prescindere dalla fiducia che possiamo riservare ad una impresa o committente!

cordialità
fiore :
cara Sissi, e poi vogliona liberalizzare le tariffe! Le nostre sono già libere e lo sappiamo tutti. Il problema che i prezzi così diversi per una stessa prestazione professionale ha rovinato il mercato e adesso di lavoro non c'è n'è più per nessuno! Io credo che la cifra che hai calcolato sia congrua. Non devi considerare il lavoro (anche esiguo) che deve fare l'impresa ma l'impegno e la responsabilità che ci devi mettere tu. Ricorda che una signora che fa le pulizie spesso prende 10 euro all'ora, senza fattura! Fatti i tuoi conti...Saluti e buone cose!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.