12 errori da evitare

Contrariamente a quanto si possa pensare esistono tanti modi per realizzare un disegno con AutoCAD e fra questi alcuni sono da evitare.

I parametri di valutazione di un buon disegno CAD sono, oltre all’aspetto grafico complessivo, la facilità di interpretazione, di modifica e di stampa anche da parte di chi non ha partecipato alla sua stesura.

Le convenzioni adottate nei disegni tradizionali sono tali da consentire una interpretazione univoca. Nei disegni CAD ancora non esistono convenzioni universalmente stabilite, ma è opportuno perlomeno adeguarsi ad alcuni principi generali dettati dall’esperienza.

Andiamo quindi ad elencare quelli che possono essere considerati errori più o meno gravi e modalità inopportune.

1. Entità su layer non appropriati

I layer consentono raggruppamenti di entità che rappresentano la medesima classe di oggetti. Al layer quote devono appartenere le entità relative alla quotatura del disegno, sul layer muratura vanno inserite le entità delle murature sezionate, e così via.

Un errore piuttosto comune è quello di raggruppare sullo stesso layer entità che rappresentano cose diverse, con il risultato che quando ho la necessità di spegnere il layer delle quote spariscono anche murature o parte degli arredi.

Pena prevista: tortura.

2. I nomi impossibili dei layer

I nomi dei layer devono essere chiari e comprensibili.

È meglio scrivere "muratura" o "muri" piuttosto che "op_mu" o sigle astruse o peggio numeri, a meno di accludere al disegno foglietti stampati che aiutino l’interpretazione dei nomi dei layer.

Pena prevista: 3 ave marie.

3. Le entità a colori

In linea di principio è da evitare quanto più possibile l’uso dei colori per le singole entità. Questo vale ancor più per la versione 2000 dell’AutoCAD, che consente di associare a ciascun layer uno spessore di penna.

Il colore dell’entità deve essere "bylayer", salvo casi eccezionali. Questa corrispondenza aiuta nella leggibilità del disegno e nella versatilità in fase di stampa.

4. I disegni in scala

Tutti i disegni devono essere realizzati alla stessa scala. Chiunque apra quel disegno anche a distanza di tempo non deve essere costretto a fare acrobazie misuratorie per comprenderne il rapporto di scala.

Lo stesso dicasi per la convenzione fra unità disegno e misure reali.

Pena prevista: 15 anni con la condizionale.

5. Modificare il testo delle quote

È uno degli errori più gravi che si possano commettere. Se la dimensione dell’oggetto è 6.30 la quota deve visualizzare 6.30. Il testo della quota si modifica automaticamente usano i comandi trim, extend o stretch, a meno che il testo non venga modificato manualmente. Questa pratica può dar luogo a errori di valutazione e di costruzione e costringe sempre a verificare manualmente le misure complessive.

Pena prevista: ritiro della patente e sequestro del computer.

6. Tutte le tavole in un solo disegno

È più lento da modificare e da gestire, rallenta le operazioni di modifica, e se perdo quel disegno (e capita) ho perso tutto il lavoro.

Pena prevista: aprire e chiudere il disegno 40 volte con un 486.

7. Disegno con squadratura

Ciascun disegno può essere utilizzato in altri disegni come blocco. La squadratura impedisce di poterlo fare.

Il modo corretto è di realizzare il disegno sullo spazio modello, e di mettere la squadratura e le scritte relative sullo spazio carta o su un altro disegno.

8. Linee sovrapposte

Evitare di sovrapporre entità: aumentano inutilmente il peso in byte del disegno, possono dare problemi di spessore in fase di stampa, per cancellarle si diventa nevrotici.

Pena prevista: 10 bacchettate.

9. Linee spezzate

Quando si deve allungare una linea, si usa il comando extend, invece di aggiungerne una seconda. Il disegno pesa meno ed è più facile la selezione.

Pena prevista: 20 serie di flessioni.

10. Scritte in "txt"

Sono brutte. Sono terribilmente brutte e dimostrano la poca dimestichezza nel cambiare i valori di default dell’AutoCAD.

11. La sovrapposizione delle piante

Due piani diversi dello stesso edificio devono avere lo stesso punto d’inserzione, in modo da poterli sovrapporre all’occorrenza.

12. Troppi layer, tutti diversi, stesso colore

Per favorire la leggibilità di in disegno, si deve cercare il più possibile di distinguere i layer con colori diversi. Bisogna comunque evitare di crearne troppi, possono rendere difficile la gestione del disegno

L’esatta corrispondenza fra entità e layer favorisce il controllo in fase di modifica e di stampa.

pubblicato in data: