Trasformare un disegno da AutoCAD a Photoshop

L’importanza assunta da Internet come strumento di comunicazione ha comportato, negli ultimi tempi, la necessità di dover imparare a pubblicare il materiale grafico della produzione personale, inclusi i disegni realizzati con il CAD, e di saperlo fare in maniera adeguata. Quello che proponiamo è uno dei tanti metodi di trasformazione da formato vettoriale (dwg) a pittorico (gif, jpeg) attualmente possibili con le tecnologie software a disposizione. Probabilmente non è il sistema più semplice ed immediato, ma è sicuramente quello che ci consente un maggior controllo del risultato finale in termini di qualità. La procedura che andremo ad illustrare è prevista per la versione di AutoCAD 2000, ma gli stessi concetti si possono applicare alle versioni precedenti. Utilizzeremo un driver di stampa già incluso nel programma che ci consente di stampare un disegno in un file in formato EPS, un linguaggio previsto per i plotter e stampanti Postscript, leggibile dai programmi di grafica di uso più comune. Fase 1 – Creazione del plotter EPS Eseguiamo da menu: Tools -> Wizards -> Add Plotter… Dopo la maschera introduttiva, ne compare una che ci chiede di specificare il tipo di plotter da creare; scegliamo: My Computer ed andiamo avanti. La maschera successiva chiede di specificare il tipo di plotter.

Scegliamo Adobe Postscript Level 1. Andiamo avanti fino alla maschera che ci chiede la porta alla quale è collegato il plotter: indichiamo di plottare su file La maschera successiva chiede di indicare un nome per questo plotter: lasciamo il nome di default “PostScript Level 1”, e proseguiamo fino alla fine. N.B. Questa prima fase della procedura va eseguita soltanto la prima volta. Fase 2- Stampa su file EPS Preparare il file che si vuole pubblicare, impostare gli spessori ed i colori delle penne. Impostare come stampante da utilizzare quella che abbiamo appena creato.

Specificare il nome e la posizione del file di stampa e dare il comando plot.

Abbiamo così creato un file con estensione EPS. Questo formato è utilizzabile direttamente su programmi di grafica o di fotoritocco, ma per pubblicare quest’immagine sul web abbiamo bisogno di un altro passaggio. Fase 3- Conversione del file EPS in JPEG o GIF Per far questo abbiamo bisogno di un programma di fotoritocco, ad esempio Photoshop. Apriamo il file che abbiamo creato. L’EPS è un formato vettoriale, pertanto il programma ci richiede di specificare una risoluzione. Indichiamo 300 dpi (pixel per pollice).

Dopo qualche secondo appare un disegno composto da linee su di uno sfondo trasparente. Per poter rendere bianco lo sfondo utilizziamo il comando Unico Livello del menu Livello. Dopo aver verificato le dimensioni in pixel del nostro disegno (normalmente le pagine web sono progettate per una risoluzione di schermo non superiore a 800 x 600 o 1024 x 768 pixel), ed aver effettuato le opportune correzioni, siamo pronti per salvare in formato JPEG o GIF in modo che sia utilizzabile per il WEB.

pubblicato in data: