Industrie dismesse. Giovani progettisti fabbricano idee

Premio biennale di architettura Federico Maggia

candidature entro il 10 maggio 2013

La Fondazione Sella con gli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri di Biella con il patrocinio del Politecnico di Torino, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, del CNAPPC, del CNI, dell'ANCE, della Città di Biella e dell'Ordine degli Architetti di Varese, in collaborazione con la rivista di architettura Casabella (numero di marzo 2013), organizza il premio biennale Federico Maggia rivolto a giovanissimi progettisti under 30 all'interno di edifici industriali dismessi di grande fascino.

Si tratta di un'iniziativa di respiro nazionale, con identità visiva e grafica curata dallo studio Tassinari Vetta di Trieste (compasso d'oro 2011 e art director della rivista Casabella), che si pone l'obiettivo di mettere in atto delle strategie che consentano di innescare dei processi virtuosi che permettano alla città di Biella di ridare energia alle dinamiche socio-economiche e di stimolare il confronto tra giovani progettisti.

Tema

A dieci progettisti che avranno superato una preselezione verranno assegnati altrettanti spazi all'interno del settecentesco filatoio di seta nel complesso del lanificio biellese "Maurizio Sella" che si affaccia sul torrente Cervo. Tali spazi dovranno essere allestiti al fine di mettere in mostra gli esiti delle proprie riflessioni sull'ambiente che ospita i partecipanti e sulle opportunità progettuali che è possibile cogliere nella realtà del territorio di Biella. Ogni modulo da allestire dispone di una finestra verso il torrente, da cui si scorgono alcune delle fabbriche che hanno contribuito a costruire la storia dell'industria laniera biellese.

Il Premio è riservato ai laureati nelle facoltà di Ingegneria e di Architettura (laurea magistrale o breve), residenti in Italia, nati dopo il 10 maggio 1983.

Al concorrente o gruppo concorrente vincitore sarà assegnato il Premio Federico Maggia 2013 e un premio in denaro dell'ammontare di 15.000 euro. Verranno inoltre assegnate due menzioni.

» Regolamento

+ info sul sito ufficiale del premio www.premiofedericomaggia.it

pubblicato in data: