Recupero e riuso di edifici complessi del Mediterraneo

Politecnico di Bari - Dipartimento ICAR

pubblicato il:

Scadenza: 7 giugno 2013

Il Dipartimento di Scienze dell'Ingegneria Civile e dell'Architettura (ICAR) del Politecnico di Bari bandisce una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l'attribuzione di una borsa di studio, della durata di due mesi, per attività di ricerca sul tema: "Processi di recupero e riuso di alcuni edifici complessi del mediterraneo, finalizzati alla loro valorizzazione".

Il progetto di ricerca riguarderà alcuni edifici complessi del mediterraneo e i relativi processi di recupero e riuso finalizzati alla loro valorizzazione. I nodi teorici della ricerca pongono come indispensabile conoscenza il patrimonio, condizione necessaria per l'elaborazione di efficaci strumenti di valorizzazione, di salvaguardia e di recupero, punti fissi per uno studio sistematico del rapporto tra tradizione e innovazione. Il riferimento alla tradizione e alla storia, è necessario e consente un esame sistematico delle strutture urbane considerate, orientando da una parte l'interpretazione delle trasformazioni avvenute, e dall'altro le ipotesi di progettazione futura.

La ricerca terrà conto di due aspetti fondamentali della questione:

  • Il rapporto dell'edificio con il suo carattere, legato alla sua destinazione ma soprattutto al suo linguaggio, quindi all'idea di monumento;
  • Il rapporto dell'edificio con la sua città, legato alle leggi e alle tecniche della sua forma come parte urbana.

Obiettivi
Riguardano la lettura e l'interpretazione critica degli edifici analizzati (gli aspetti tipologici, morfologici, funzionali e costruttivi) nei suoi caratteri tecnologico-costruttivi, funzionali, formali e d'uso e nelle relazioni che esso instaura con il contesto spaziale ed ambientale.

Attività
Dopo una fase di accurata conoscenza del materiale bibliografico e archivistico, il percorso di ricerca si articolerà in due attività preliminari: la prima consiste in una puntuale ricognizione metrica e grafica delle architetture e in una sistematica campagna di rilievi fotografici mentre la seconda consisterà nella ricerca del materiale documentario presso gli archivi e gli uffici amministrativi dei comuni interessati. L'analisi critica affronterà trasversalmente le diverse scale di analisi dell'architettura: l'organismo urbano, l'organismo architettonico, il linguaggio dell'architettura ed il contesto geo-storico.

Il borsista dovrà lavorare presso lo studio della prof.ssa Loredana Ficarelli - DICAR - e svolgerà altresì la propria attività presso le biblioteche della struttura e/o presenti nel territorio.

Requisiti

  • Diploma di Laurea in Architettura V.O. ovvero laurea specialistica in Architettura ex D.M. 509/99 ovvero laurea magistrale in Architettura;
  • Diploma di dottorato di ricerca in Architettura.

L'importo complessivo della borsa di studio è pari ad € 3.410,14, importo da intendere al lordo delle ritenute fiscali a carico del percipiente.

AVVISO: [poliba.it]