Una soluzione ai problemi di ogni giorno: al via il James Dyson Award 2015

Tra i vincitori delle scorse edizioni c'è chi ha fondato aziende di successo

iscrizioni entro il 2 luglio 2015

Sono aperte le iscrizioni all'edizione 2015 del James Dyson Award, il concorso internazionale di design promosso dalla James Dyson Foundation, dedicato a giovani designer e ingegneri capaci di risolvere problemi di tutti i giorni, proponendo soluzioni innovative. Si ricercano studenti e neolaureati in grado di progettare qualcosa che risolva un problema. Il premio in palio per il vincitore internazionale è di 30mila sterline, l'equivalente di circa 40mila euro. 

Il concorso, promosso in 20 paesi a livello mondiale - quest'anno vi fanno ingresso anche Taiwan e Hong Kong - celebra: l'istintività, la creatività e la progettazione sostenibile. Il JDA mira a ispirare i giovani talenti nel pensare fuori dalle regole e inventare.

«I giovani hanno il potere di cambiare il mondo grazie all'aiuto dell'ingegneria. Ogni anno il James Dyson Award premia delle soluzioni eccellenti per problemi della vita reale, analizzati da diverse angolazioni. Nessun problema è troppo grande da non potere essere risolto e le soluzioni semplici spesso si rivelano le migliori. Utilizzate il premio come trampolino di lancio per trasformare la vostra invenzione in un business». James Dyson.

Partecipazione

I partecipanti dovranno presentare immagini, disegni, rendering , video dei prototipi da loro realizzati insieme a una descrizione del processo di progettazione e della loro ispirazione. I progetti saranno valutati da una commissione di giudici nazionali e da un team di ingegneri Dyson, prima dell'annuncio del vincitore internazionale da parte di James Dyson il 10 novembre.

Solari, fornello portatile inventato da Bodin Hon vincitore nell'edizione italiana del JDA

Premi

Vincitore internazionale: il premio internazionale è di £30.000 (circa €40.000), per lo studente vincitore. £5.000 (circa € 6.681) per la facoltà universitaria dello studente.
Due i finalisti internazionali, che riceveranno £5.000 (circa €6.681) ciascuno
Vincitori nazionali: £2.000 (circa €2.672) ciascuno

I vincitori delle passate edizioni

I vincitori del James Dyson Award, proseguono il loro percorso: c'è chi è riuscito a raccogliere 1 milione di dollari (circa €887.233) tramite finanziamenti e chi ha fondato aziende di successo, che si sono meritate vari riconoscimenti.

Il vincitore internazionale della scorsa edizione James Roberts

Il vincitore internazionale dello scorso anno è James Roberts, un laureato di 23 anni dell'Università di Loughborough (Regno Unito). L'invenzione che gli è valsa il primo premio è MOM, un'incubatrice gonfiabile pensata per i Paesi in via di sviluppo, in grado di garantire le stesse prestazioni di un sistema di incubazione moderno da £30.000 (circa € 40.000), ma al costo di sole £ 250 (circa € 320,00) per la produzione, il collaudo e il trasporto. Nel frattempo James ha sviluppato ulteriori prototipi e sottoposto a nuovi test la sua invenzione.

L'edizione italiana del JDA 2014 è stata vinta da Solari: un fornello portatile che sfrutta l'energia solare per cucinare all'aria aperta nel pieno rispetto dell'ambiente. Il suo ideatore è Bodin Hon, laureato allo IED di Milano.

web www.jamesdysonaward.org

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: